Pubblicato il: ven, Lug 29th, 2016

Al via l’Eco-Trail tra i due Parchi (Sibillini-Laga)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
La manifestazione sportiva è aperta alla partecipazione di tutti, ai runner e alle società sportive che lotteranno per la classifica finale, ma anche a giovani e famiglie, a camminatori ed escursionisti, ai genitori e nonni con i loro figli e nipoti che potranno cimentarsi in un’Eco-Passeggiata con lunghezza a scelta tra i 2,5 e i 7 Km

eco trail due parchi

Un Eco-Trail tra i due Parchi, quello che si terrà domenica 31 luglio alle ore 9.30 con partenza e arrivo ad Arquata del Tronto (AP), lungo 14 Km di sentieri al cospetto del Monte Vettore, cima più alta dei Monti Sibillini con i suoi 2476 mt e come sfondo i 24 Km della catena dei Monti della Laga, che segna il confine tra Marche, Abruzzo e Lazio.

Il 6° Eco-Trail dei due Parchi Memorial Renata Fabriziani partirà dai 777 mt s.l.m. di Arquata del Tronto, raggiungendo la Fonte delle Trocche a quota 1400 mt, dopo circa 3 Km di salita, per toccare il punto più alto, dopo 6 Km, a Forca di Presta, da cui inizierà la meravigliosa discesa di 8 Km tra cardi montani, viole di Eugenia, genepì dell’Appennino, adonide, genziane, gigli martagoni, che, passando per Fonte Cappella (1200 mt s.l.m.), condurrà i partecipanti di nuovo in Piazza Umberto I di Arquata.

La manifestazione sportiva è aperta alla partecipazione di tutti, ai runner e alle società sportive che lotteranno per la classifica finale, ma anche a giovani e famiglie, a camminatori ed escursionisti, ai genitori e nonni con i loro figli e nipoti che potranno cimentarsi in un’Eco-Passeggiata con lunghezza a scelta tra i 2,5 e i 7 Km, per celebrare ancora una volta l’arte del correre e l’arte del camminare, come arte di riconquistare il proprio corpo, nella fusione tra natura ed anima, come momento spirituale e fisico tra natura e cultura, per un nuovo rinascimento sociale, culturale, artistico ed economico, specie dei territori montani.
Il Festival dei due Parchi vuole continuare ad onorare le persone di buona volontà e a loro si appella, per essere insieme custodi odierni della vita che fu in questi borghi umili e maestosi.
È nel DNA del Festival dei due Parchi operare alla scoperta e riscoperta dei territori, specie quelli montani, per rivitalizzarli con il cuore, il respiro e la forza di tutti: atleti, camminatori, volontari e in generale tutti coloro che contribuiscono a rendere gli eventi del Festival possibili, ogni anno sempre più, nello spirito libero insito nella vita stessa.
Il Festival dei due Parchi “A spasso nei sentieri…dell’arte e della cultura tra i popoli” (Facebook: Festival dei due Parchi) da anni si occupa di promuovere i territori tra i Parchi Nazionali del Gran Sasso e Monti della Laga e dei Monti Sibillini e quelli a loro limitrofi, in appoggio ed in collaborazione con le autorità preposte, in quel territorio in cui condividono i confini Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio, cercando di coinvolgere i cittadini a riappropriarsi dei territori per la loro salvaguardia, promozione e animazione creativa. La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Polisportiva Antroposport ASD e l’Antroposervice SAS, entrambe giovani e meritevoli realtà dei territori piceni.

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*