Pubblicato il: mar, Feb 14th, 2017

Alex Txikon: Everest, qui è più dura del Nanga Parbat

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

alex txikon

Alex Txikon è in attesa di una finestra di bel tempo e che il forte vento dia una tregua.

Queste sono le sue ultime notizie che arrivano dal suo team all’Everest.

Ora sono più tranquillo dentro il sacco a pelo a C3, a circa 7050 metri, e con un freddo che congela i pensieri.

E ‘stato un giorno difficile, abbiamo lottato contro il vento con tutta la nostra forza di volontà. A volte, è diventata una dura battaglia ancor più dello scorso inverno al Nanga Parbat. Fantastico. Non riesco ancora a crederci. Abbiamo messo tutta la nostra forza e il desiderio, e nonostante l’intensità del vento superiore alle aspettative e le temperature più basse intorno a-40º, abbiamo continuato avanti sino al Colle Sud.

Quando siamo arrivati a C4 (7950 m), abbiamo fatto tutto quanto in nostro potere per montare la tenda, ma il vento non ce lo ha permesso. Quindi, abbiamo deciso che non era il momento di sfidare la natura a queste altezze e condizioni.

Per il momento, come ho detto prima, siamo discesi a C3 (basso) e non abbiamo rinunciato. A quest’ora non so cosa abbiamo intenzione di fare domani, perché io davvero non so se riusciremo a dormire ora… ma, come sempre, vi terrò informati di tutto. Grazie mille.

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*