Pubblicato il: ven, Feb 27th, 2015

Alex Txikon: “Siamo al c1, martedì o mercoledì tenteremo la vetta del Nanga Parbat”

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

nanga

Invernale Nanga Parbat: il trio Daniele Nardi, Alex Txikon e Ali Sapdara più gli iraniani si è mosso dal campo base: “Stamattina alle 6 – dice il basco – abbiamo lasciato BC verso C1. La nostra idea è tentare la vetta del Nanga Parbat (8.126 m) martedì o mercoledì prossimi. La giornata è stata dura, ma ora stiamo riposando al C1”. Ci siamo, quindi. La prossima settimana si tenta la vetta. Anche il team di Daniele Nardi scrive: “Così ieri abbiamo avanzato: nonostante la gran quantità di neve scesa negli ultimi giorni, la squadra formata da Daniele, Alex ed Ali, questa mattina è partita dal Campo Base e dopo 8 ore è arrivata a Campo1 a circa 5.000 metri. Ci son volute quattro ore per liberare la tenda dalla neve. La situazione trovata a Campo 1, comunque, è stata migliore rispetto a ciò che ci si aspettava. Passeranno la notte lì e domani mattina partiranno verso Campo2 . Il meteo sul Nanga Parbat è nuvoloso”. Il meteo in queste invernali ci sta davvero mettendo lo zampino. Anche sul Manaslu le cose non vanno tanto meglio. Simone Moro e Tamara Lunger sono bloccati al campo base e stanno spalando, spalando. Per il week-end dovrebbero scendere altri 150 centrimetri di neve, più i due e mezzo che già sono depositati. In queste condizioni è davvero difficile salire. La via, il duo, l’ha trovata. L’altro giorno Moro e Lunger hanno trasportato materiale al cb 1 ed hanno individuato la via per la salita. Si tratta di attendere. Tornando al Nanga Parbat, ricordiamo che i tre stanno tentando di salire per la normale Kinshofer, Nardi ha dovuto abbandonare lo sperone Mummery dopo le tante peripezie di queesta spedizione. Dapprima il tentativo ed il successivo forfait di Elisabeth Revol e Tomek Manckiewicz e poi i dolori che hanno fatto tornare a casa anche Roberto Delle Monache. Salire per il Mummery sarebbe stato impossibile. Così l’alpinista laziale si è aggregato a Txikon che è giunto sul Nanga Parbat dopo aver dovuto abbandonare l’idea K2 a causa dei permessi. 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*