Pubblicato il: mar, Gen 20th, 2015

Alex Txikon: “Sul Nanga Parbat per il Diamir anche se decideremo una volta lì”

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Alex Txikon verso il Nanga Parbat. “Dopo la frustrazione che ha visto svanire il progetto K2 – afferma l’alpinista basco – questa nuova sfida ci ha dato la speranza di un viaggio in Pakistan per salire con due colleghi pakistani e amici. Muhammad Ali ‘Sadpara’ e Muhammad Khan”. Quindi archiviato ormai la spedizione K2 con Denis Urubko e Adam Bielecki, Txikon è partito ieri da Bilbao destinazione Islamabad. Mission: il Nanga Parbat, la nona montagna più alta del mondo (8.126 mt) e la seconda del Pakistan da più denominata “La Montagna assassina”. “Sarà la mia prima incursione sul Nanga Parbat – aggiunge il basco -, e voglio provare il lato Diamir anche se la scelta finale del percorso la faremo lì. Si può optare per il Kirshoffer, o forse la via Messner; decideremo una volta che abbiamo controllato le condizioni in loco.
Ricordiamo che sul Nanga Parbat ci sono Daniele Nardi, Elisabeth Revol e Tomek Mackiewicz, anche se quest’ultimo tornato al Campo Base ferito è costretto ad abbandonare l’impresa. Ma di tutto ciò diciamo in altri articoli…

nanga

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox