Pubblicato il: gio, Mag 10th, 2018

Aperto conto per soccorsi di Petrov. Ricerche difficili per meteo

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

boyan petrov

Si spera nelle previsioni meteo che annunciano arrivo di bel tempo. In questo modo la squadra di soccorso può salire sui campi alti in cerca del bulgaro Boyan Petrov disperso da giorni sullo Shisha Pangma. Intanto la moglie, Radoslava Nenova, ha aperto un conto-donazione per aiutare le fasi di ricerca. Ovvimente il 44enne è assicurato, ma il denaro, per far muovere la macchina dei soccorsi, serve subito.

Ieri una squadra è tata fermata dalla bufera prima di raggiungere c2, è dovuta tornare indietro al campo base.

L’ultimo avvistamento, dal campo base, giovedì scorso: era nei pressi di c3. Il suo intento era di raggiungere la vetta in solitaria e senza ossigeno dal versante tibetano. Voleva, evidentemente, urusfruire della finestra di bel tempo, ma poi il meteo ha fatto la sua parte con giorni ininterrotti di maltempo.

I soccorritori, un ucraino e tre sherpa, sabato scorso hanno trovato solo la tenda e il sacco a pelo. A peggiorare la situazione il fatto che Petrov è dibetico ma sa il fatto suo. Ha sulle spalle 10 Ottomila senza ossigeno. Di professione è zoologo e lavora al Museo di Storia Naturale di Sofia.

Questi gli estremi del c/c per la raccolta fondi:

Radoslava Georgieva Nenova BG32 UNCR 7000 1523 2695 49
UniCredit Bulbank UNCRBGSF

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox