Pubblicato il: dom, Apr 5th, 2015

Bloccati sul Pasubio senza ramponi e una piccozza in due

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
I due ragazzi hanno trascorso la notte all’addiaccio, salvati stamani dal Soccorso Alpino. Una valanga sull’Appennino bolognese, invece, ha fatto una vittima: un 50enne del Pistoiese, ferito un 53enne di Prato. In Valle d’Aosta altra valanga su un gruppo di sei scialpinisti, tutti salvi. Sull’Etna ragazzi bloccati in quota perché presi dal panico su un lastrone di ghiaccio

valanga corno delle scale

 

Altra domenica nera sulle montagne italiane: uno sciatore toscano è morto mentre un altro è rimasto ferito gravemente per una slavina che li ha travolti questa mattina, intorno alle 9, nella Valle del Silenzio, al Corno alle Scale. Siamo sull’Appennino bolognese. A darne notizia è il Soccorso alpino dell’Emilia-Romagna (Saer). La vittima sarebbe un uomo di circa 50 anni, residente nel Pistoiese, il ferito un 53enne di Prato.

 

I due sono stati travolti e immobilizzati dalla valanga, riuscendo comunque, rende noto sempre il Soccorso alpino, a lanciare l’allarme al 118. Individuati, i due sono stati stabilizzati e portati in ospedale con l’elisoccorso in ‘codice rosso’. Uno dei due però non ce l’ha fatta. Inizilamente si temeva che una terza persona fosse rimasta coinvolta: il Saer riferisce però che si sono concluse senza esito le ricerche, l’allarme è rientrato.

 

***********************

 

Ieri sera attorno alle 23 il 118 è stata allertato dalla madre di un ragazzo, preoccupata perché il giovane era rimasto bloccato con un amico sul Pasubio, impossibilitato a rientrare. Il Suem ha subito allertato il Soccorso alpino di Schio che ha inviato una squadra di 4 soccorritori. Messi in contatto con i due ragazzi, con qualche difficoltà i soccorritori hanno capito dove potevano trovarsi. G.C., 22 anni, di Noventa Padovana (PD), e il suo amico, un sedicenne di Vigodarzere (PD), erano partiti ieri verso le 11 da Bocchetta Campiglia e avevano deciso di percorrere il Sentiero alpinistico Falcipieri, conosciuto anche come Ferrata delle cinque cime, che in cresta segue un itinerario parallelo alla Strada delle Gallerie sottostante, attualmente impercorribile per i muri di neve che ne chiudono alcune, e raggiunge il Rifugio Papa.

 

I ragazzi, senza ramponi e con una piccozza in due e sottovalutando la difficoltà e il tempo richiesto, si sono però trovati in difficoltà per la presenza di tratti ghiacciati e molta neve e si sono fermati con l’intenzione di bivaccare, chiamando casa. I soccorritori hanno quindi iniziato a risalire la Strada delle Gallerie, per poi lasciarla di fronte al percorso ostruito dalla neve e cercare di raggiungere il sentiero Falcipieri, considerato assai impegnativo e con tratti verticali attrezzati, mentre nevicava e la nebbia ostacolava la visibilità. In cresta la squadra è infine riuscita questa mattina ad individuare i due escursionisti, che avevano passato la notte sotto un riparo approntato con un telo, a 2.023 metri sulla Cima Forni Alti. I ragazzi stavano bene e sono stati riaccompagnati a valle dai soccorritori lungo un sentiero tra canali, più veloce e sicuro, e poi alla loro auto. L’intervento si è concluso alle 10.30 circa.

 

************************

 

E siamo in Sicilia, sull’Etna: 3 giovani son orimasti bloccati su una lastra di ghiaccio del canalone della Montagnola mentre facevano snowboard. I tre sono stati salvati dal Soccorso alpino della guardia di finanza (Sagf) di Nicolosi. Sorpresi dalla nebbia e dal peggiorare delle condizioni meteo i tre sono stati colti dal panico. Alcuni giovani dello stesso gruppo sono riusciti ad arrivare nella zona del rifugio e a lanciare l’allarme.

 

************************

 

Valle d’Aosta: una valanga è caduta questa mattina nell’alta valle di Bionaz (Aosta) travolgendo un gruppo di sei scialpinisti. Uno è rimasto sepolto sotto la neve, salvato dal Soccorso Alpino Valdostano. La slavina si è staccata nella zona del Col d’Oren nei pressi del rifugio Nacamuli, a circa 3.000 metri di quota.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*