Pubblicato il: gio, Ago 2nd, 2018

Canyoning: 4 morti in Corsica, anche bimba di 7 anni

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

epa04773616 Nepalese Youth from Kathmandu canyoning in a waterfall in Pokhara, some 205 kms west of capital Kathmandu,Nepal, 29 May 2015. Middle class Nepalese from Kathmandu start visiting Pokhara to escape from earthquake trauma. Pokhara is a second tourist destination after Kathmandu in Nepal which survived damage from the 25 April earthquake, however the major tourism sector trekking, mountaineering were badly hit after earthquake.  EPA/NARENDRA SHRESTHA

Quattro escursionisti sono morti ieri, tra questi una bambina di sette anni e suo padre, mentre una donna risulta dispersa, dopo essere travolti da un’onda, mentre stavano facendo canyoning, nel Canyon Zoicu in Corsica. Lo scrivono i media locali. Tra le vittime anche la guida. Altre due persone, tra cui la madre della piccola, sono invece sopravvissute e ricoverate in stato di choc, secondo quanto riferisce il procuratore di Ajaccio Eric Bouillard.

Stamani sono riprese a Soccia le ricerche interrotte per la notte della donna dispersa. Sul posto sono al lavoro un elicottero della gendarmeria, scrive Corse Matin, e otto sommozzatori dei vigili del fuoco e dei gendarmi. Dai primi elementi l’incidente sarebbe dovuto a “imprudenza”. In tutto 13 escursionisti (12 partecipanti e la guida) avevano iniziato la discesa del canyon. Ma “man mano che aumentavano le difficoltà” alcune persone hanno rinunciato, ha aggiunto il procuratore. I restanti 7 hanno continuato la discesa fino a quando l’onda li ha investiti.

fonte/foto: ansa

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox