Pubblicato il: mar, Ott 2nd, 2018

Carlos Soria rinuncia al Dhaulagiri

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Partiamo senza sentimenti di tristezza o sconfitta. Torneremo a visitare il nostro amico, Dhaulagiri, e forse un giorno raggiungeremo la sua cima.

Carlos Soria rinuncia al Dhaulagiri. Le condizioni della montagna impongono la ritirata, anche alla luce della tragedia di pochi giorni fa.

L’abbondante neve determina un forte pericolo di valanghe e rende difficile attrezzare la via. Tanto che anche gli sherpa si sono rifiutati di salire sulla montagna dopo il tragico incidente avvenuto pochi giorni fa, quando una valanga ha travolto sette sherpa causando un morto. Il giovane Dawa Geljen Sherpa.

Soria ci ritenterà ancora, è l’ennesima volta sul Dhaulagiri. Il 79enne spagnolo rincorre i suoi 14 Ottomila. Ha già scalato il K2, il Broad Peak, il Makalu, il Gasherbrum I, il Manaslu, il Kanchenjunga, l’Annapurna.

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox