Pubblicato il: lun, Dic 21st, 2015

Coppa del mondo di snowboard, 4 italiani sul podio a Cortina

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Sulle nevi della Ski Area Faloria. Secondo posto di Ochner Nadya tra le donne e un podio tutto tricolore con Mick Christoph, Fischnaller Roland e Felicetti Mirko

Cortina_SBX_giacomopompanin.com_2

foto: giacomopompanin.com 

 

Si chiude con 4 italiani sul podio la prima edizione della Coppa del Mondo di Snowboard disputatasi sabato 19 dicembre sulle nevi della Ski Area Faloria. Secondo posto di Ochner Nadya tra le donne e un podio tutto tricolore con Mick Christoph, Fischnaller Roland e Felicetti Mirko. Una prima edizione che tutti, dagli organizzatori ai concorrenti, ricorderanno con grande emozione e soddisfazione. Lo snowboardcross, disciplina nella quale il comitato organizzatore si è specializzato con ben 7 edizioni di Coppa Europa, è stato sostituito da una slalom parallelo, una sfida che tutta l’organizzazione ha voluto cogliere, per non veder svanire un anno di lavoro, ma soprattutto per Cortina e per dimostrare alle federazioni sportive, FIS e FISI, la tenacia e la professionalità del paese. Si, perché proprio di un interno paese stiamo parlando, oltre 150 i volontari coinvolti, tantissime le aziende locali che hanno supportato l’evento, hotel ,ristoranti e bar. Numeroso il pubblico presente, oltre 1000 persone tra quelle che hanno visto la discesa e quelle che hanno partecipato al side event “Die Stockhiatla” party, organizzato presso il rifugio Faloria grazie ai partner Forst, main sponsor dell’evento e Red Bull.

 

“Abbiamo ricevuto i complimenti della Fis, nella persona del direttore della Coppa del Mondo di Snowboard Uwe Beier” – dichiara il Presidente Denis Constantini che continua “desidero personalmente ringraziare tutti i collaboratori e volontari, la società Faloria, tutto il personale dipendente e tutti i nostri partner che credono in noi e nella nostra voglia di crescere, Disano e Perin in primis perché solo grazie a loro è stato possibile realizzare l’evento in serale, con una pista illuminata”. Un grande grazie infine agli enti che ci hanno sostenuto, l’Amministrazione Comunale, la Regione Veneto, il Settimo Reggimento Alpini di Belluno e tutte le forze dell’ordine.

Tutti i tecnici di pista saranno ancora al lavoro per qualche giorno e poi il direttivo sarà da subito impegnato per la progettazione dell’evento del prossimo anno, con l’obiettivo di continuare a stupire

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox