Pubblicato il: mar, Gen 27th, 2015

Cornamuse, dal XIII sec. ogni nazione europea ha la sua

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
cornamusa

Tra le più famose cornamuse ci sono quelle scozzesi ed irlandesi

La cornamusa è uno strumento musicale aerofono a serbatoio (o a sacco). Il suonatore riempie d’aria una sacca di pelle dalla quale partono tre canne di bordone e una canna diteggiabile (chanter) su cui si crea la melodia. Le tre a intonazione fissa usufruiscono di ance semplici, quella diteggiabile, invece, usa un’ancia doppia, come quella tipica della famiglia degli oboi. La famiglia delle cornamuse é molto estesa e si sono sviluppate nelle diverse realtà culturali europee. La forma di cornamusa che conosciamo ha inizio nel XVII sec.
Le cornamuse dell’Europa Occidentale si distinguono in due tipi fondamentali:

  • ad aria calda (blown pipes): l’otre viene alimentato per insufflaggio dell’aria attraverso un boccaglio (o blowing stick) direttamente da parte del suonatore

  • ad aria fredda (bellow pipes): il gonfiaggio avviene mediante un mantice, legato al corpo con delle cinghie e tenuto sotto il gomito destro del suonatore, azionato dal movimento del braccio.

La più famosa delle cornamuse ad aria calda è quella scozzese, la “Great Highland Bigpipe”, utilizzata ancora oggi nelle pipe bands.

Accanto a questa, sempre nella tradizione europea, si annoverano:

  • la musette de cour ( Francia e Bretagna)

  • la gaita galiziana e la gaita asturiana (Spagna)

  • la piva (Appennino piacentino e parmense, Italia)

  • la musa (Quattro Province,Italia)

  • il baghèt (Valli bergamasche e provincia di Brescia, Italia)

  • la gaida (Balcani)

La cornamusa ad aria fredda più famosa, invece, può essere considerata quella irlandese, detta “Uileann pipes”. In Scozia sono ancora diffuse diverse versioni di strumenti denominati “border pipes”, derivate dalla”Great Highland Bigpipe”, quali le “small pipes” e le “kitchen pipes”.

Ivan Iarrobino
i.iarrobino@mountlive.com

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*