Pubblicato il: mar, Mar 6th, 2018

Denis Urubko a Islamabad

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

urubkoUrubko a Islamabad. Dopo 6 giorni di trekking lungo il ghiacciaio (una distanza di circa 100 km) il russo-polacco è arrivato ieri a Skardu. Il viaggio insieme al pakistano Amin, con cecità da neve. Il ritorno non deve essere stato tranquillo, considerate le condizioni del suo compagno di viaggio. I due sul cammino hanno incontrato due polacchi che hanno dato loro la mano. Una coppia, Yvon e Jacek. Stando alle ultime notizie, quindi, c’è qualcosa che non va in merito alle comunicazioni dei polacchi che davano Urubko verso Skardu con portatori, tende ecc.

Comunque Urubko a breve volerà con destinazione Europa. Probabilmente in Italia, dove vive con la famiglia.

Questa spedizione invernale al K2 sarà ricordata per le sue imprese. Prima il salvataggio sul Nanga Parbat, insieme a Bielecki, poi i contrasti col capospedizione e il suo tentativo in solitaria che lo ha portato a 7.650 metri.

Come si sa, la spedizione nazionale sta facendo le valigie. Anche loro torneranno a piedi e parte del materiale al campo base sarà recuperata nei prossimi mesi.

foto: Karim Shah Nizari

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox