Pubblicato il: lun, Mag 2nd, 2016

Dopo 16 anni ritrovati sullo Shisha Pangma i corpi di Lowe e Bridges

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Furono travolti da una valanga nel 1999 dopo il crollo di un seracco. A ritrovarli Ueli Steck e David Goettler sulla montagna per l’acclimatamento

lowe-bridges

Lowe e Anker; fonte: Alex Lowe Charitable Foundation

 

A distanza di 16 anni la montagna ridà i corpi di Alex Lowe e David Bridges. I due alpinisti sono stati ritrovati il 27 aprile sullo Shisha Pangma.
A scoprire i corpi sul ghiacciaio sono stati lo svizzero Ueli Steck il tedesco David Goettler. I due stanno tentando la parete sud dell’Ottomila.

Alex Lowe, 40 anni, e David Bridges, 29 anni, furono travolti da una valanga nel ’99. Erano membri di dell’American Shisha Pangma Ski Expedition (nove membri tra i quali anche Conrad Anker). L’intento era di effettuare la prima discesa americana con gli sci da un Ottomila.

Era il 5 ottobre quando incontrarono la morte a causa del crollo di un seracco che provocò una valanga. Con i due c’era anche Anker che sopravvisse riportando varie fratture e lesioni. Anker poi sposò la vedova di Lowe. In quei giorni si tentò di ritorvare i loro copi, ma niente da fare. La montagna se li era inghiottiti. Entrambi erano degli ottimi alpinisti con gran curriculum alla spalle.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox