Pubblicato il: mar, Gen 20th, 2015

Ecco come essiccare le erbe officinali in modo naturale

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Durante la primavera e l’estate prima che le erbe officinali fioriscano, ne raccolgo sempre foglie e radici, successivamente anche i capolini dei fiori appena sbocciati.
Prima della raccolta mi informo sul tempo, infatti la raccolta deve avvenire in giornate con poca umidità e un bel tempo soleggiato stabile. Appena arrivano le belle giornate mi armo di pazienza, guanti se devo raccogliere anche le ortiche o piantine con le spine, cestino di vimini e vado alla ricerca sia di piante spontanee e selvatiche sia di quelle che coltivo io.
Nei prati di solito trovo ortiche, tarassaco, calendula, lavanda, mentuccia, santoreggia; equiseto e aglio ursino vicino ai corsi d’acqua, a volte trovo anche il cumino dei prati e la melissa nascosti vicino al limitare del bosco, insieme a loro di solito si fan compagnia fragoline di bosco e mirtilli.

Snapshot_20140420_11

Una volta fatto il raccolto di erbe, le passo con un panno pulito per togliere la terra e poi con uno spazzolino morbido, poi le porto nella casetta di legno in fondo all’orto; alcune come timo, lavanda, rosmarino, origano ecc…le appendo a fili tirati a testa in giù, altre come camomilla, calendula, menta, melissa, salvia, ecc…le posiziono nei miei essiccatoi ecologici artigianali: ho preso delle cassette di legno della frutta, dentro stendo un pezzo di agri-velo, quello che serve per coprire le piante delicate durante l’inverno, metto all’interno le foglie e i fiori e poi copro con altro telo. Poi impilo una sull’altra tutte le cassette e così può passare facilmente l’aria tra di loro. Questi semplici attrezzi, casette e teli si posso riusare decine di volte anno dopo anno, in più essiccando in modo naturale non si rovinano le proprietà curative delle erbe e in più non usando elettricità si risparmia e si rispetta l’ambiente. E’ importante che il luogo dove essiccate sia buio, fresco ed arieggiato.
Con un po’ di pazienza vi farete così una bella scorta di erbe aromatiche per la cucina ed erbe curative per infusi e decotti per tutto l’inverno.

Isabella Corti
i.corti@mountlive.com

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*