Pubblicato il: mar, Giu 30th, 2015

Educational ed escursioni con le Guide alpine della Lombardia

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Gli obiettivi dell’evento sono stati da un lato sensibilizzare i giornalisti al tema, per metterli in condizione di parlare di montagna secondo l’approccio più corretto; dall’altro la presentazione delle iniziative estive previste dalla Guide Alpine per promuovere al largo pubblico la propria professione e l’alta quota e trasmettere il messaggio che la montagna è accessibile a tutti. Il calendario degli eventi

Sentiero glaciologico Vittorio Sella 5 (foto Ufficio stampa Guide Alpine Lombardia).JPG

 

Un assaggio di alpinismo con ramponi e piccozze sul selvaggio ghiacciaio del Ventina, in Alta Valmalenco, per capire pericoli e caratteristiche della montagna estiva in alta quota. È stato questo il tema del secondo educational per la stampa organizzato dal Collegio regionale delle Guide Alpine Lombardia in collaborazione con l’Assessorato allo Sport e alle Politiche per i Giovani di Regione Lombardia. Gli obiettivi dell’evento sono stati da un lato sensibilizzare i giornalisti al tema, per metterli in condizione di parlare di montagna secondo l’approccio più corretto; dall’altro la presentazione delle iniziative estive previste dalla Guide Alpine per promuovere al largo pubblico la propria professione e l’alta quota e trasmettere il messaggio che la montagna è accessibile a tutti. Tra queste rientrano un pacchetto di escursioni al prezzo simbolico di 10 euro, comprensive di accompagnamento della Guida e notte in rifugio, e un film sulle attività delle montagne lombarde, un viaggio ideale che porta lo spettatore da 100 a 4000 metri.

L’educational per la stampa, a cui è intervenuto anche Antonio Rossi, assessore allo Sport e alle Politiche per i Giovani di Regione Lombardia, si è svolto il 23 e 24 giugno in Alta Valmalenco. I giornalisti hanno trascorso la notte al Rifugio Gerli-Porro e al mattino hanno risalito il magnifico ghiacciaio del Ventina. Un Accompagnatore di media montagna ha illustrato le caratteristiche del sentiero Glaciologico Vittorio Sella, mentre le Guide Alpine hanno insegnato loro a usare ramponi e piccozze e le tecniche della progressione in sicurezza, hanno mostrato insidie e pericoli di un ghiacciaio e soprattutto la bellezza e il piacere dell’attività alpinistica in alta montagna.

“Dopo il successo del primo educational sulla montagna invernale – ha spiegato Luca Biagini, presidente del Collegio Guide Alpine Lombardia -, abbiamo riproposto un secondo appuntamento sulla montagna estiva. Abbiamo scelto l’attività più classica di questa stagione, l’alpinismo. Lo scopo degli educational è quello di metterci a disposizione dei giornalisti per aiutarli a trattare in maniera corretta il tema e fare in modo che l’informazione relativa alla montagna non sia sbilanciata né verso la superficialità né verso l’eccessivo allarmismo”.

“Regione Lombardia sostiene il progetto dell’educational delle Guide per la promozione della montagna – ha dichiarato l’assessore Antonio Rossi -. Abbiamo delle montagne molto belle ma non sempre le conosciamo, la Guida Alpina può farcele scoprire, trasmetterci il fascino e l’emozione che si prova andando in cima a una vetta e al tempo stesso farci capire i rischi che si corrono e che possiamo imparare a gestire. È importante che la stampa conosca la montagna e che ne parli in modo corretto: anche nei fatti di cronaca è sempre facile fare notizia quando qualcuno si fa male, ma bisogna invece avere più cognizione dei luoghi e delle dinamiche, per non fare un inutile terrorismo”.

La due giorni ha inoltre avuto l’obiettivo di presentare le iniziative previste dalla Guide Alpine per promuovere al largo pubblico la propria professione e l’alta quota. Rientra fra queste il video “Da 100 a 4000”, un film promozionale che racconta le montagne di Lombardia attraverso le diverse attività che vi si possono trovare.

“Il video – ha spiegato Biagini -, è la storia di una ragazza che riceve in regalo la possibilità di fare un’esperienza con una Guida Alpina: il suo viaggio parte da Milano e attraverso diverse attività sale idealmente di quota fino ad arrivare ai 4000 metri del Bernina, il punto più alto della nostra regione. Il film è stato realizzato dal regista Andrea Frigerio da un’idea di Luca Maspes che ha curato anche la produzione e la partecipazione delle Guide Alpine e degli Accompagnatori di media montagna del Collegio lombardo. Volevamo dare un messaggio di accessibilità: le attività della montagna sono aperte e accessibili a tutti, perché la montagna non è riservata a un’elité super esperta e temeraria”.

Oltre al film, sono state realizzate 6 mini clip dedicate ciascuna alle singole attività: l’escursionismo in “#1 Foreste”, l’arrampicata in “#2 Roccia”, il canyoning in “#3 Acqua”, l’arrampicata sul ghiaccio in “#4 Ghiaccio”, lo sci in “#5 Neve” e l’alpinismo in “#6 Alte Cime”.

“I video delle Guide Alpine saranno trasmessi sullo schermo del Pianeta Lombardia in Expo – ha detto l’assessore Rossi -, perché vogliamo promuovere le nostre montagne e la professione delle Guide Alpine che ce le fanno scoprire. Sono filmati fantastici, che trasmettono tutto il fascino delle alte quote, e soprattutto fanno venire voglia di provare e di divertirsi in questi ambienti unici”.

Durante l’educational sono stati presentati inoltre gli eventi promozionali delle Guide Alpine in collaborazione con “Ostelli e rifugi”, nati nella cornice del Programma per la promozione della montagna e delle sue professioni 2015 allo scopo di incentivare le attività sportive e didattiche in ambiente montano.

“Tra gli eventi promozionali per l’estate 2015 abbiamo messo in calendario alcuni eventi distribuiti su tutta la regione per avvicinare il pubblico alle montagne lombarde – ha spiegato Biagini -. Con l’iscrizione e alla cifra simbolica di 10 euro i partecipanti potranno usufruire dell’accompagnamento di un professionista, una Guida Alpina per le attività più tecniche e Accompagnatori di media montagna per l’escursionismo, e il pernottamento presso rifugi o ostelli di Lombardia”.

Chi volesse partecipare alle escursioni può contattare la segreteria del Collegio Guide Alpine Lombardia e iscriversi. Le date e le mete delle escursioni sono le seguenti:

 

04/05 LUGLIO ESCURSIONE ALLE INCISIONI RUPESTRI E SALITA MONTE AGA

            pernottamento al Rifugio Fratelli Longo (Alta Valle Brembana)

11/12 LUGLIO ESCURSIONE AL GRIGNONE E FERRATA DEI CARBONARI

            pernottamento al Rifugio Bietti (Lecchese)

12/13 SETTEMBRE  SENTIERO GLACIOLOGICO DEI FORNI

            con pernottamento al Rifugio Branca (Alta Valtellina)

19/20  SETTEMBRE ESCURSIONE IN VALLE DI SCALVE

            pernottamento all’Olimpic Hostel di Schilpario (Bergamo)

03/04 OTTOBRE ESCURSIONE DI GEOTURISMO al Lago della Vacca

            pernottamento al Rifugio Tita Secchi (Valle Camonica)

17/18 OTTOBRE ARRAMPICATA IN VAL CHIAVENNA

            pernottamento all’Ostello al Deserto (Chiavenna)

Per iscrizioni e informazioni: segreteria@guidealpine.lombardia.it

 

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox