Pubblicato il: lun, Ago 24th, 2015

Eiger, Carlo Traversi e Sasha DiGiulian sulla via più difficile della parete nord

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Stanno tentato La Paciencia aperta nel 2003 da Ueli Steck e Stephan Siegrist. Il tracciato sale le Rote Fluh e Czech Pillar, sul versante destro della parete nord 

L’ultimo suo post (21 agosto) dice “Parte dell’ultima settimana di tempo umido, ma sono contento di tornare sull’Eiger domani. Speriamo che almeno una parte del percorso sia asciutto!”

Carlo Traversi e Sasha DiGiulian tenteranno La Paciencia (5.13b). Parliamo della via più difficile sulla Parete Nord dell’Eiger. Inutile scrivere di cosa stiamo parlando… trattasi della famigerata parete di 1.800 metri nel Bern Oberland nella regione della Jungfrau. Lì dove Eiger, Monch e Jungfrau (insieme al ghiacciaio dell’Aletsch) hanno dato vita ad un paradiso naturale.

 

carlo-sasha-eiger-080515

 

La Paciencia è stata aperta da Ueli Steck e Stephan Siegrist nel 2003. Lo svizzero Steck (fresco di impresa sulle Alpi, ha terminato tutti i Quattromila in 62 giorni) ha effettuato la prima salita in libera cinque anni dopo, nel 2008. La via? Il tracciato sale le Rote Fluh e Czech Pillar, sul versante destro della parete nord.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox