Pubblicato il: mer, Dic 24th, 2014

Terremoto in Molise, torna la paura a San Giuliano e sui Monti Frentani

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

terremotoTorna la paura-terremoto in Molise, nell’area dei Monti Frentani. Stamattina alle 12:40 una forte scossa di magnitudo 4.1 della scala Richter è stata registrata in provincia di Campobasso. Per precisione nel Comune di Bonefro con epicentro a 17,6 km di profondità. Un’area che 12 anni fa ha pagato cara la forza della natura. A San Giuliano di Puglia il 31 ottobre 2002 morirono 27 bambini e una maestra dal crollo della scuola “Jovine”. La scossa di stamattina è stata seguita da un’altra di magnitudo inferiore (2.0). Entrambe sono state avvertite in tutta la regione, dalla costa (Termoli) al capoluogo di regione sino all’alto Molise e in tutto l’Isernino. Ma non solo in regione. La scossa, infatti, è stata avvertita anche nelle regioni limitrofe, dal Beneventano al Foggiano e al Pescarese. Il Molise è terra di terremoti e numerose sono le faglie: dal Matese alle Mainarde, tutte aree ad alto rischio sismico. La paura per il terremoto da queste parti è alta. Numerose persone si sono riversate in strada. Numerosi i commenti sui sociale network. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox