Pubblicato il: gio, Mag 14th, 2015

Grignetta d’oro 2015: ecco i 41 alpinisti in corsa, a breve i 3 finalisti

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
La giuria, nella quale figura anche Simone Moro, sceglierà i finalisti per il concorso che si terrà il 22 maggio a Lecco. Si sceglierà il migliore alpinista degli ultimi due anni

monti sorgenti

Grignetta d’Oro, ecco la lista delle nomination (41 alpinisti): Aaron Moroder, Adam Holzknecht, Alberto Peruffo, Alessandro Baù, Alessandro Beber, Alex Walpoth, Angelika Rainer, Anna Torretta, Carlo Cosi, Corrado Pesce, Daniel Tavanini, Daniele Nardi, Davide Cassol, Florian Riegler, Francesco Salvaterra, Hervé Barmasse, Hubert Moroder, Klaus Gruber, Luca Giupponi, Luca Schiera, Luca Vallata, Marco Anghileri, Martin Dejori, Martin Riegler, Matteo Della Bordella, Maurizio Oviglia, Michele Cucchi, Nicola Sartori, Nives Meroi, Philipp Angelo, Roberto Iannilli, Romano Benet,,Saro Costa, Simon Gietl, Simon Kehrer, Simone Pedeferri, Stefano Angelini, Tamara Lunger, Tito Arosio, Tomas Franchini, Ivo Ferrari.

La giuria che sceglierà i finalisti è composta da Rolando Larcher, Rossano Libera, Simone Moro, Valery Babanov e Vinicio Stefanello e sarà presieduta da Mario Conti.

La Grinetta d’Oro, come scritto in altro articolo, si terrà venerdì 22 maggio nella prestigiosa location del Teatro della Società. Si tratta di un concorso alpinistico nazionale che premierà il migliore alpinista degli ultimi due anni. Presenta Alessandro Filippini.

 

“Il Grignetta d’Oro vuole dare un riconoscimento all’alpinista capace di guardare avanti – spiega Alberto Pirovano, del comitato organizzatore Monti Sorgenti, che si è occupato dell’organizzazione del premio -, capace di porsi obiettivi ambiziosi, ma nella coerenza di una propria idea di alpinismo. Non è quindi rivolto all’exploit, bensì all’interpretazione personale dell’alpinismo, senza limitazioni di filosofie, tipologie. Precisiamo che il premio è all’alpinista, non all’impresa, quindi si discosta da altri premi nazionali ed internazionali come il Paolo Consiglio o il Piolet d’Or. Il metodo di selezione avviene come di seguito – spiega Pirovano -. Un gruppo di lavoro coordinato da Vinicio Stefanello ha preparato una big list vagliando circa 800 notizie di exploit, spedizioni, salite del 2013 e 2014. A questa big list i giurati possono comunque aggiungere qualcuno nella remota ipotesi fosse sfuggito qualcuno. Da questa big list la giuria vera e propria selezionerà i tre finalisti, e quindi decreterà la classifica”.

Ora sono state rese note le nomination, ora si attende si conoscere i 3 finalisti.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*