Pubblicato il: mar, Lug 12th, 2016

I Ragni mettono a segno un altro colpo sull’isola di Baffin

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il team italo-belga, dopo il colpo della scorsa settimana sul Great Sail Peak, ha aperto altre due vie inviolate e in stile alpino sull’isola di Baffin

ragni baffin

Il team italo-belga non si ferma più. I 5 (Matteo Della Bordella, Matteo De Zaiacomo, Luca Schiera, Nicolas Favresse e Sean Villanueva) hanno messo a segno altri due grandi colpi sull’isola di Baffin. Scenario il Great Sail Peak.

La notizia arriva da Facebook.

I Ragni Perdonateci se siamo poco precisi ed esaustivi, ne sapremo di più al ritorno. Sappiamo solo che i nostri ragazzi hanno aperto in stile alpino, in 24 ore di one push, free climbing e conclusione in una vera e propria tempesta artica, un’altra via, della quale però non sappiamo lunghezza e difficoltà ( possiamo solo immaginare, ma meglio aspettare loro).
Per la prima grande salita comunicata una settimana fa, probabilmente la parte superiore del vione (prima salita in libera del Great Sail Peak, che è poi una delle pareti difficili big wall di roccia più gigantesche al mondo superando i 1100m) è in comune con la leggendaria Rubicon del leggendario team russo del 2002(Rozov, Odintsov, Ruchkin, nella foto), una via che aveva dentro dell’A4 russo.
Attualmente i nostri stanno riposando e ricaricando le batterie, non solo delle macchine fotografiche.

Qualche news in più sulla pagina di Della Bordella:

Finalmente un po’ di meritato riposo al campo base per Teo, Giga Luchino, Nico e Sean, dopo un giro di 12 giorni (tra salite, discese, attese…) sul Great Sail Peak!
E c’è di che essere soddisfatti, hanno salito 3 vie in totale: una, la prima, una linea indipendente per più di metà che si unisce poi alla leggendaria “Rubicon”, aperta da un team russo nel 2002, e che è stata interamente liberata, e le altre due, integralmente nuove (una italiana, l’altra belga), lungo due diversi (“fantastici!”) sistemi di diedri e fessure, che hanno salito in 1/2 giorni in stile alpino! Maggiori info al ritorno…

Stavolta i 5 si sono divisi in due gruppi, i tre italaini e i due belgi. Hanno affrontato i due diedri ancora inviolati. Durante la salita una bufera. I belgi, si sono fermati a bivaccare, per otto ore, e poi hanno continuato sino alla vetta. Gli italiani hanno deciso di continuare nonostante il tempo avverso…

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*