Pubblicato il: lun, Gen 30th, 2017

Ice Climbing World Cup, a Corvara vincono Park e Song

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Tomilov_Maxim_Park_Hee_Yong_Kuzovlev_Nikolai_WC_Rabenstein_29_01_2017

La finale delle gare di difficoltà di domenica pomeriggio è stata un appuntamento decisamente emozionante. Le due vie molto impegnative, create dai costruttori appositamente per la finale, si sono rivelate una grossa sfida per i grandi campioni internazionali di arrampicata su ghiaccio. Non c’è da meravigliarsi, quindi, che tra gli uomini un atleta solo sia riuscito a raggiungere il traguardo, ossia il termine della via. Hee Yong Park, vice campione del mondo in carica, ha raggiunto il top un solo secondo prima dello scadere del tempo massimo, fissato a 7 minuti e 30 secondi.

Per Park si tratta della terza vittoria in una tappa di Coppa del Mondo, risultato che lo ha portato dritto in testa alla classifica generale. Il simpatico beniamino del pubblico si è lasciato alle spalle il campione del mondo, Maxim Tomilov, e Nikolai Kuzovlev, entrambi russi, che si sono dovuti arrendere poco sotto al top. Il vincitore della Coppa del Mondo altoatesina dello scorso anno, Janez Svoljsak (Slovenia), ha invece mancato di pochi secondi la qualificazione per le finali, classificandosi nono in semifinale. Il migliore nelle semifinali, lo svizzero Yannick Glatthard, ha terminato la gara sulla torre di ghiaccio di Corvara classificandosi settimo.

Song ripete il successo dello scorso anno
Tra le donne, il pubblico proveniente da tutto l’Alto Adige ovviamente sperava in una vittoria della meranese Angelika Rainer. Dopo un’ottima performance nelle qualificazioni e nelle semifinali, la 30enne nelle finali ha interpretato male una presa, perdendo molto tempo, e infine è scivolata. Al termine della gara la tre volte campionessa del mondo si è ritrovata al sesto posto. Ciononostante, la Rainer si è affermata al secondo posto nella classifica generale di Coppa del Mondo.

La vittoria è andata alla sudcoreana Han Na Rai Song. La connazionale di Park ha quindi ripetuto il successo dello scorso anno, raggiungendo il top con undici secondi di vantaggio su Maria Tolokonina (Russia). La russa è giunta al top lasciandosi alle spalle un’altra sudcoreana, Woonseon Shin. La campionessa del mondo in carica ha dovuto rinunciare poco prima del traguardo.
Image
Come Park, anche Han Na Rai Song è riuscita ad aggiudicarsi le ultime tre tappe di Coppa del Mondo, quelle di Cheongsong, Saas Fee ed ora Corvara, assicurandosi così la posizione in testa alla classifica generale.

Primi sei posti alla Russia nelle prove di velocità
Gli atleti russi hanno nuovamente confermato la loro supremazia nello speed, la specialità di velocità, affermandosi ai primi sei posti in entrambe le gare. Per gli uomini, Pavel Batushev si è affermato con un vantaggio di un centesimo di secondo. L’atleta, arrivato terzo lo scorso anno, ha superato i 15 metri in verticale in 9,23 secondi, battendo il vincitore della Coppa del Mondo, Vladimir Kartashev, di solo 0,01 secondi. Al terzo posto si è classificato Egor Trapeznikov.
Un risultato certamente positivo sia per gli organizzatori che per l’arrampicata su ghiaccio altoatesina è stato quello conseguito da due giovani atleti di Corvara, che sono riusciti a qualificarsi per la finale: Christof Pfitscher (14./13,71) e Hubert Brunner (17./14,68). Il terzo atleta locale, Stefan Pfitscher (22.), nonostante una buona performance (15,42) non è riuscito a superare le qualificazioni.
La gara femminile è stata vinta da Ekaterina Feoktistova in 11,65 secondi. Maria Tolokonina, in testa alla classifica di specialità, si è classificata seconda (12,48), Ekaterina Koshcheeva (13,16) terza.

I ringraziamenti del presidente del comitato organizzatore

Desidero ringraziare tutti i volontari per il loro impegno instancabile durante le due giornate di gara, ma anche durante i preparativi del nostro evento sportivo – ha dichiarato Reinhard Graf – Ringrazio anche il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Merano, che si è occupata di assicurare gli atleti. Infine, ringrazio tutti i nostri sponsor. Senza di essi non riusciremmo mai e poi mai a realizzare questo evento. Spero di poter contare sul vostro sostegno anche in futuro» ha concluso il numero uno dell’organizzazione.

Lunedì la torre di ghiaccio di Corvara sarà a disposizione per l’allenamento di tutti gli atleti, che potranno affrontare le impegnative vie create per le finali. Martedì, invece, la torre rimarrà aperta al pubblico dalle 19:00 alle 22:30.

UIAA Ice Climbing World Cup Corvara/Val Passiria (ITA)

Specialità difficoltà (lead) maschile:
1. Hee Yong Park KOR Top (7.29)
2. Maxim Tomilov RUS 19,302 punti
3. Nikolai Kuzovlev RUS 18,300
4. Radomir Proshchenko RUS 18,291
5. Alexey Tomilov RUS 18,290

Specialità difficoltà (lead) femminile:
1. Han Na Rai Song KOR Top (6.26 minuti)
2. Maria Tolokonina RUS Top (6.37 minuti)
3. Woonseon Shin KOR 14,290 punti
4. Ekaterina Vlasova RUS 14,261
5. Maryam Filippova RUS 14,252
6. Angelika Rainer ITA/Merano 13,250

Specialità velocità (speed) maschile:
1. Pavel Batushev RUS 9,23
2. Vladimir Kartashev RUS 9,24
3. Egor Trapeznikov RUS 9,34
4. Leonid Malykh RUS 9,57
5. Kirill Kolchegoshev 10,05

14. Christof Pfitscher ITA/Corvara 13,71
17. Hubert Brunner ITA/Corvara 14,68
22. Stefan Pfitscher ITA/Corvara 15,42

Specialità velocità (speed) femminile:
1. Ekaterina Feoktistova RUS 11,65
2. Maria Tolokonina RUS 12,48
3. Ekaterina Koshcheeva RUS 13,16
4. Nadezhda Gallyamova RUS 14,58
5. Valeriia Bogdan RUS 14,73

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox