Pubblicato il: lun, Apr 27th, 2015

Il video della valanga sul campo base dell’Everest

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il video riprende quegli attimi di terrore! Girato da un alpinista tedesco, Jost Kobusch. Prima riprende il campo base dell’Everest e all’improvviso si accorge di qualcosa: un boato e il nuvolone di neve che si sta abbattendo su di loro

 

 

Terrore. La valanga viene giù e si abbatte con tutta la sua forza sul campo base dell’Everest. Questo filmato riprende quegli attimi di terrore! E’ stato girato da un alpinista tedesco, Jost Kobusch. Prima riprende il campo base dell’Everest e all’improvviso si accorgono di qualcosa, un boato e il nuvolone di neve che si sta abbattendo su di loro e cercano di fretta e furia un riparo per non essere travolti e schiacciati da quella massa nevosa

 

Sul campo base si sono abbattute più valanghe, non solo neve ma anche ghiaccio e rocce venute giù dal Pumori e dal Nupste. Soprattutto la parte alta del campo base è stata inghiottita mentre è andata meglio per le tende che stavano più giù. Ricordiamo che sinora le vittime accertate sono 22 e centinaia i feriti. Le valanghe hanno colpito anche i campi più in alto e almeno 200 alpinisti sono bloccati tra c1 e c2. Ieri sono cominciate le operazioni di soccorso, ma ci si è messo di mezzo il maltempo; oggi dovrebbero riprendere.

 

E’ una tragedia immane. Il sisma sinora ha provocato 3.200 vittime e otre 5.000 feriti. Kathmandu è una città devastata, secoli di storia spazzati via in pochi secondi.

C’ è ansia per la sorte di 4 speleologi italiani del Soccorso alpino dispersi in Nepal per una spedizione in montagna, grotte e canyon. Le tracce si sono perse nel villaggio di Langtang, la meta prediletta dagli amanti del trekking che sabato è stato sepolto da una valanga. A lanciare l’allarme sulla sorte dei quattro italiani è stato il fratello di uno di loro, Giuseppe Antonini, di Ancona. Si erano parlati l’ultima volta mezz’ora prima del terremoto, ma da sabato sera il suo telefono satellitare non è più raggiungibile. Sembra però che dopo la prima scossa, Giuseppe sia riuscito a parlare con la compagna. Con lui ci sono anche il medico speleologo Gigliola Mancinelli, Oscar Piazza, del soccorso alpino del Trentino Alto Adige e il genovese Giovanni Pizzorni.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox