Pubblicato il: ven, Set 21st, 2018

In Savoia il rifugio che si alimenta a idrogeno

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Unico in Europa. Ci troviamo in Alta Savoia, al Rifugio Col du Palet (2.600 mt). Sinora i pannelli solari si erano rivelati insufficienti ad immagaziznare energia, allora i gestori (tramite un progetto finanziato da un consorzio di 5 aziende – costato 200.000 euro – insieme all’Unione Europea, attraverso il Fondo per lo sviluppo economico e regionale europea (FESR) come parte del suo programma interregionale Operativo Massif Alps) hanno cercato un’altra via per essere autosufficienti. La scelta è ricaduta su un prototipo di cella a combustibile a idrogeno che consente di immagazzinare energia. 

Si tratta del primo in Europa. Realizzato dove i venti possono soffiare a 200 km/ora, dove la neve può raggiungere i tre metri di altezza. Per questo è stato realizzato un piccolo locale in legno per evitare il congelamento in inverno dell’idrogeno. Il tutto senza emissioni di gas serra. Il sistema alimenta il rifugio con 47 posti letto. E l’intenzione è di esportarlo in altre parti d’Europa. 

fonte/foto: france3.fr

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox