Cisternazza – Monte Spagnolo

 

Versante nord dell’Etna: il sentiero è caratterizzato dagli “hornitos” della colata lavica del 1981 che, pur se di brevissima durata, a causa della sua velocità e fluidità, minacciò il paese di Randazzo. Lasciando la strada panoramica Linguaglossa-Randazzo, sulla sinistra, per chi viene da Linguaglossa, si stacca una piccola strada asfaltata che si inerpica sul pendio e si giunge al rifugio forestale di contrada Pirao, posto in posizione panoramica su un limitato pianoro. Camminando su ampia pista sterrata, si raggiunge (dopo un’ora) la fenditura del 1981. Si possono apprezzare dei possenti conetti di scorie saldate e alcuni pioppi tremuli curiosamente inglobati all’interno del flusso lavico. Poco più avanti si penetra all’interno della secolare faggeta di Monte Spagnolo, la più estesa dell’Etna. Dopo una breve salita si incontra una casermetta attualmente non agibile. Si torna quindi indietro sulla stessa pista per circa 50 metri, fino ad incontrare sulla destra una sterrata che si addentra nel bosco. Dopo circa 200 m, si prosegue su un facile sentiero tracciato sulla recente colata. Dopo circa 1 km, si incontra il tracciato principale della pista altomontana e si ridiscende verso il rifugio Saletti (m 1374). Si prosegue oltre, ancora su pista fiancheggiata da alte ginestre, verso la Cisternazza, che si trova a 200 m dall’itinerario principale. Si tratta di una caratteristica cisterna, completamente coperta da un edificio circolare. Dalla Cisternazza si ritorna facilmente (ca. 20 minuti) al rifugio forestale di contrada Pirao continuando su pista sterrata.

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Scheda Itinerario

  • Luogo: 95036 Randazzo CT, Italia 
  • Regione: Sicilia 
  • Provincia: Catania 
  • Difficoltà:
  • Punto di Partenza: Asfaltata per rifugio forestale contrada Pireo 
  • Punto di Arrivo: Cisternazza 
  • Dislivello:
  • Sentiero n°:
  • Tempo di percorrenza: 3 h 
  • Lunghezza: 10 km A/R 
  • Altitudine massima:
  • Periodo consigliato: tutto l'anno 
  • Tipo di via: normale 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*