Civetta – Val di Zoldo

 

Si parte dal Rifugio Città di Fiume (n.480) che conduce in poco tempo alla Forcella Foràda e da qui prendendo a destra si entra salendo in un canale sassoso uscendo in un punto esposto con panorama sul Pelmo. Da qui si prosegue per ghiaie della Val d’Arcia e da qui per la Forcella Val d’Arcia ridiscendendo per un ripido ghiaione sotto le rocce “colorate” delle Cime di Forca Rossa. Dove il canalone si apre, il sentiero va a destra per un tratto esposto con corda fissa e si prosegue per il Rifugio Venezia. Da qui il ritorno per altro sentiero (472): dalla vicina Sella di Rutòrt si va a destra costeggiando le rocce del Pelmo. Più avanti appare il Pelmetto e si ha vista sulla Civetta . Proseguendo si giunge poco sopra il valico stradale di Forcella Staulanza, verso il quale ci si può calare. L’alternativa è di andare dritti per i ghiaioni del Pelmetto salendo alla pista detritica che viene dalla Val d’Arcia. La si taglia orizzontalmente e, oltreppassata una piccola valle si giunge a destinazione.

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Scheda Itinerario

  • Luogo: 32020 Selva di Cadore BL, Italia 
  • Regione: Veneto 
  • Provincia: Belluno 
  • Difficoltà: EEA 
  • Punto di Partenza: Val Fiorentina (Selva di Cadore) 
  • Punto di Arrivo: Val di Zoldo (Pecòl, Zoppè di Cadore) e Val del Bòite (San Vito, Borca) 
  • Dislivello: 530 mt circa 
  • Sentiero n°: 480-472. Tratti esposti attrezzati con corde 
  • Tempo di percorrenza: 6 ore 
  • Lunghezza:
  • Altitudine massima:
  • Periodo consigliato: estate-autunno 
  • Tipo di via: normale-ferrata 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*