Pubblicato il: gio, Lug 6th, 2017

Liberiamo le Dolomiti dalla morsa del traffico

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

passo-sella-dolomiti

Ieri 5 luglio dalle ore 9.00 alle ore 16.00 il passo Sella (Dolomiti Trento e Bolzano) è stato chiuso al traffico motoristico, escluse le auto elettriche ed i servizi pubblici di trasporto, un mezzo ogni 15 minuti.
Si è trattato di una iniziativa senza dubbio limitata, che non accoglie le più ambiziose aspettative dell’ambientalismo e del mondo alpinistico italiano. L’iniziativa proseguirà per altri 8 mercoledì dei mesi di luglio e agosto.
Nonostante questo la prima giornata è stata un successo. Come hanno ricordato gli assessori bolzanini Florian Mussner e Richard Theiner (salito in bicicletta), l’assessore Mauro Gilmozzi, la direttrice della Fondazione Dolomiti UNESCO Marcella Morandini, l’alpinista Reinhold Messner e l’albergatore Michl Costa è l’inizio di un percorso teso a liberare il cuore delle Dolomiti dalla morsa del traffico automobilistico, dai rumori, dall’inquinamento. Mountain Wilderness era presente con la dirigente Silvia Simoni (salita assieme a Gianluca Vignoli in bicicletta), il presidente onorario Luigi Casanova e un suo amico dirigente dell’Unione e Commercio di Trento.
Il risultato della giornata è stato all’insegna della efficienza e di un dibattito diffuso. Casanova, presente mantenendo una certa riservatezza, non è riuscito a risultare marginale. In diverse occasioni, sia sul versante trentino che bolzanino, è stato riconosciuto e attaccato direttamente. Con calma e determinazione ha rivendicato il successo della iniziativa, la importanza nel profilo internazionale e dell’esempio. Si tratta infatti di una sperimentazione limitata che sarà valutata negli effetti durante l’autunno. Come ha ricordato Reinhold Messner, è solo l’inizio di un percorso che senza dubbio sarà potenziato nei prossimi anni coinvolgendo anche altre realtà dolomitiche.
Casanova ha poi avuto l’occasione di incontrare altre personalità dell’agordino e del Trentino. Queste tutte favorevoli ad una maggiore diffusione della iniziativa, ad una estensione significativa. Questi operatori economici hanno ricordato a Casanova che l’obiettivo delle Dolomiti è essere i primi della classe. Durante l’estate Mountain Wilderness avrà una serie di incontri con gli operatori economici dei passi oggi incontrati, per discutere di sostanza e non di opinioni, per rilanciare le Dolomiti sotto il profilo della qualità. Su questo piano l’associazione è confortata dall’impegno dimostrato dagli assessori trentini e bolzanini e dalle loro dichiarazioni.
Una giornata impegnativa dunque, ma ricca di prospettive positive.

Luigi Casanova

Vicepresidente CIPRA Italia

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox