Pubblicato il: lun, Giu 22nd, 2015

“L’orsetta trovata orfana nel Pnalm cresce e sta bene”

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Si alimenta a sufficienza tanto che il suo peso attuale è quasi raddoppiato dal suo arrivo. La dieta che sta seguendo ogni 3 ore è composta da poppate a base di latte bovino fresco integrato con proteine, frutta e miele. Inoltre da poco, si è iniziato, ad intervallare l’alimentazione liquida con alcune porzioni solide

orso pnalm

 

E’ trascorso circa un mese da quando l’orsetta trovata orfana a Villavallelonga  è arrivata  a Pescasseroli. “Continua il monitoraggio del suo stato di salute – fanno sapere dal Pnalm – e man mano che il tempo passa, grazie ad una alimentazione adeguata e alle cure dello staff del Parco possiamo dire che cresce bene e si alimenta a sufficienza tanto che il suo peso attuale è quasi raddoppiato dal suo arrivo. Oggi pesa infatti 5,4 kg.  La dieta che sta seguendo ogni 3 ore è composta da poppate a base di latte bovino fresco integrato con proteine, frutta e miele. Inoltre da poco, si è iniziato, ad intervallare l’alimentazione liquida con alcune porzioni solide, per abituarla alla consistenza del cibo.

Rispetto al comportamento l’orsetta tende ad essere molto diffidente e distaccata lasciandosi avvicinare, sempre con reticenza, solo dal custode con la maschera da orso, al momento della poppata. Questo lascia ben sperare per la futura reintroduzione in natura. Il Parco è sempre più convinto del programma di riabilitazione e rimessa in libertà dell’orsetta e in queste settimana ha acquisito tutti i pareri dei tecnici nazionali ed internazionali che hanno sperimentato, spesso con successo, procedure di reintroduzione di orsi in natura. E’ ovvio che il contesto naturale, l’indole stessa dell’orso e le modalità di svezzamento peseranno sul successo dell’operazione, ma l’Ente ritiene che ad oggi è l’unica strada possibile”.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*