Pubblicato il: mar, Gen 26th, 2016

Marcialonga 2016, la carica degli ottomila

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Una delle gare clou dello sci di fondo nazionale si terrà domenica nelle valli Fiemme e Fassa. Il percorso è quello classico di 70 km

marcialonga

 

Sono 7.936 i fondisti iscritti alla 43/a edizione della Marcialonga, in programma domenica 31 gennaio nelle valli di Fiemme e Fassa. La gara verrà disputata sul tradizionale tracciato lungo 70 km. La partenza è prevista a Moena, l’arrivo a Cavalese. “Possiamo sostenere con ferma convinzione che la pista è in ottime condizioni, il fenomeno d’inversione termica ci ha consentito di preparare al meglio molta neve artificiale”, afferma il presidente della Marcialonga Angelo Corradini.

La Marcialonga è la regina delle granfondo invernali, leader incontrastata nell’ambito dello sci di fondo nazionale, e dal 2003 è tornata al passo classico con un grande successo di partecipazione.

 

Il percorso è quello “storico” da Moena fino a Cavalese, 70 km che si snodano tra paesi e boschi della Val di Fassa e della Val di Fiemme, richiamo forte per un impressionante numero di fondisti che giungono da tutte le zone d’Italia, d’Europa ed anche da altri continenti, con una forte presenza di atleti scandinavi, in particolare norvegesi. Una vera e propria kermesse che a fianco della gara tradizionale propone anche la Marcialonga Light di 45 Km.

Durante il fine settimana della gara sono in programma tanti eventi di contorno: l’appuntamento con i giovani fondisti della Minimarcialonga e della Marcialonga Young, un ritorno al passato con la Marcialonga Story e il divertente momento della Marcialonga Stars, dove volti noti dello sport e dello spettacolo uniti a personalità locali si “sfidano” sugli sci o sulle racchette da neve a scopo benefico.

La Marcialonga di Fiemme e Fassa è inserita nei calendari di Worldloppet, FIS Worldloppet Cup e Visma Ski Classics, oltre ad essere la prima prova della Combinata Punto 3 Craft.

Marcialonga non è una semplice gara, è un evento in grande stile: si comincerà venerdì con la Marcialonga Baby a Predazzo dedita ai piccoli dello sci di fondo, la sera alle 18.00 cerimonia d’apertura a Ziano con l’iniziativa “SciVolando sul ’900”. Sabato Marcialonga Story da Lago di Tesero a Predazzo alle ore 9.30, alle 13.00 la Marcialonga Stars regalerà un momento dedicato alla solidarietà con la LILT, alle 14.00 toccherà alla Minimarcialonga e alle 14.30 alla Marcialonga Young. Domenica la manifestazione più attesa, la 43.a Marcialonga di Fiemme e Fassa. Start alle 7.50 per le donne e alle 8.00 per i maschi, con una lunga diretta Rai a partire dalle 7.45 che si concluderà alle 12.30 con alcuni inserimenti dedicati alla Coppa del Mondo di sci alpino. Nel medesimo contesto anche la Marcialonga Light di 45 km.

Marcialonga è per tutti. Il partecipante più giovane al via è Samuele Bonelli, nato nel novembre del 1999, il più anziano, l’intramontabile Antonio Gianola di Premana, Lecco, il 1° aprile compirà 87 anni.

 

Info: www.marcialonga.it

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*