Pubblicato il: gio, Mag 18th, 2017

Marco Confortola, è l’ora di salire in vetta al Dhaulagiri

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Ormai è il tempo di raccogliere, dopo settimane tra sali escendi e pit-stop ai campi base, sugli Ottomila è giunto il momento di tentare la vetta. Anche al Dhaulagiri. Qui c’è Marco Confortola che dalla sua pagina Facebook ci fa sapere…

marco confortola

Oggi il vento nel tardo pomeriggio ha iniziato a calare, il Dhaulagiri con la sua imponenza e maestosità ci ha fatto sentire veramente piccoli.
Abbiamo atteso tanto , abbiamo visto di tutto , giornate di sole diventare in poche ore le peggiori mai viste in Himalaya, pioggia , valanghe , seracchi ecc ecc.
La neve che è scesa abbondantemente ci ha fatto ricordare che noi siamo solamente degli Alpinisti con tanti sogni ma che madre natura sceglie.
Abbiamo trascorso esattamente 1 mese al CB. In questo mese ci siamo allenati e in alcuni casi fin troppo riposati.
Abbiamo giocato così tanto tempo a carte nell’attesa che anch’esse si rifiutano di fare altri giri di scala 40.
Il vero lavoro qui è saper attendere.
L’essere umano si muove, crea, realizza quando dentro di sé ha sviluppato delle motivazioni efficaci e, soprattutto quando trova la chiave, del tutto personale, per automotivarsi. Automotivarsi vuol dire conoscere al meglio se stessi, fare leva sui punti di forza , e non sottovalutare mai anche quelli negativi e quindi , appunto , rendersi conto dei propri limiti e cercare di migliorali o ribaltarli in positivo, con umorismo e tentare di non lasciarsi deprimere . Dopo che per 31 giorni analizzi tutti i giorni queste cose dentro di te, che il tuo fisico sai che è pronto , volgi lo sguardo verso l’alto, cerchi la complicità del tuo compagno di avventura e sai che stai prendendo la decisione giusta!
STAY TUNED

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*