Pubblicato il: gio, Apr 12th, 2018

Mario Vielmo partito per lo Shisha Pangma

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

mario vielmo

Inizia una nuova avventura. Lo Shisha Pangma ci aspetta, la nostra scalata punterà alla vetta principale di 8027 m. Nel 2004 assieme a Cristina Castagna, purtroppo scomparsa nel 2009 sul Broad Peak, avevamo salito la cima centrale di 8008 m. Lei a 23 anni stabilì un nuovo record italiano come la più giovane alpinista donna su un Ottomila. Ora torno su questa montagna interamente in Tibet con bei ricordi di quella bella spedizione con Patrizio Viviani, Roberto Cosentino, e Michele Fait, purtroppo anche lui scomparso nel 2009 sul K2.
Su questa bella montagna giustamente ricorderò questi due amici, perchè scalare non significa solo fatica, motivazione, ma anche condividere un sogno assieme ad amici veri, come Sebastiano Valentini mio compagno di cordata, (David Klein) ( Ungheria) e Boyan Petrov ( Bulagaria). Poi seguire un progetto con Sidare Onlus per ricostruire una scuola nel Lantang distrutta dal terremoto. Per me la montagna è anche questo. Namaste!

È quanto dice Vielmo sulla sua pagina Facebook. Intanto è già partito per Kathmandu, da qui volerà per Lhasa. Ma Vielmo non si fermerà col più piccolo degli Ottomila: in estate tenterà il Gasherbrum I.

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox