Pubblicato il: mar, Feb 16th, 2016

Matteo della Bordella e Silvan Schüpbach, due puntini sul Cerro Torre

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Matteo della Bordella è ancora in Patagonia (dopo essere salito su Fitz Roy e Cerro Torre) e, in attesa che torni il beltempo, è partito per un giro esplorativo per lo Hielo Continental

 patagonia

matteo della bordella

della bordella

 

Matteo Della Bordella in Patagonia si è proprio divertito con un bis storico salendo la Est del Fitz Roy (con David Bacci) e lo spigolo Sud-Est (o via del Compressore) del Cerro Torre con Silvan Schüpbach. Poi il meteo è cambiato e si sono fermati in attesa di altre avventure prima di rientrare in Italia. Nel frattempo, Della Bordella, via Facebook, ci fa vedere qualche chicca: “Ecco qualche foto per darvi un’idea della reale dimensione di queste montagne… Nella prima foto Cerro Torre, Torre Egger, Punta Herron e Aguja Standhardt all’alba, fotografati dalla cima del Fitz Roy.

Nella seconda foto la headwall del Cerro Torre, sulla quale sono evidenziati due piccoli puntini. Siamo io e Silvan durante la salita dello spigolo Sud-Est, sul penultimo tiro, e la foto è stata fatta da Elio Orlandi dal paese di El Chalten.

La terza foto, fatta sempre da Elio Orlandi da El Chalten, è un ingrandimento di una parte della headwall, con me e Silvan impegnati sempre sul penultimo tiro”.

L’intenzione, comunque, è di attendere cambi di meteo: “Negli ultimi 10 giorni, qui in Patagonia, il tempo è cambiato, le perturbazioni si susseguono l’una dopo l’altra con forti venti e precipitazioni e le finestre di bel tempo sono ormai solo un ricordo. Molti alpinisti in questi giorni stanno rientrando a casa, io e David, non essendoci più le condizioni favorevoli per scalare, abbiamo pensato di andare a farci un giro esplorativo per lo Hielo Continental. Vediamo come andrà anche quest’avventura un po’ diversa dal solito”.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*