Pubblicato il: ven, Lug 24th, 2015

Motori ed elisky in montagna, in Italia si accende il dibattito

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
L’incontro organizzato dal Cai, dal titolo  “I sentieri anima del turismo accessibile e sostenibile”, si terrà domani 25 luglio nell’ambito del Festival “La Magnifica Terra” che si svolge in Alta Valtellina dal 22 al 26 luglio

eliski2

 

Il turismo sostenibile, l’importanza dei sentieri per conoscere, valorizzare e tutelare l’ambiente e la questione della frequentazione non regolamentata con motoslitte, mezzi motorizzati, trial ed elisky sono i temi dell’incontro pubblico promosso dal Club Alpino Italiano, nell’ambito del Festival “La Magnifica Terra” che si svolge in Alta Valtellina dal 22 al 26 luglio.

L’incontro, dal titolo  “I sentieri anima del turismo accessibile e sostenibile”, si terrà il sabato 25 luglio 2015, dalle ore 15 alle 19, presso la Sala “Bormio Terme”, Via Stelvio n. 10, Bormio (SO).

Il tema sarà introdotto dal Direttore del Festival Filippo Zolezzi e dal Vicepresidente generale del CAI Erminio Quartiani. Le conclusioni saranno del Presidente generale del CAI Umberto Martini. A fare da moderatore, sarà il valtellinese Angelo Schena, Consigliere centrale del CAI.

“Quest’anno al Festival della Magnifica Terra, il CAI si occuperà di turismo sostenibile, in particolare del ruolo dei sentieri nelle aree montane” afferma Erminio Quartiani. “Intendiamo interloquire con coloro che affrontano quotidianamente le problematiche relative ai sentieri, alla loro manutenzione, al loro sviluppo e alla loro salvaguardia dall’incuria dell’uomo e dalle cattive pratiche che spesso li riducono a piste per moto durante l’estate o per motoslitte in inverno. Sono pratiche che danneggiano l’ambiente e, in particolare, mettono a repentaglio il ruolo e la funzione delle Aree protette. Ciò vale anche per attività deleterie come l’eliski, che il CAI avversa con atteggiamento consapevole. Per questo ci siamo attivati perché venga riformato il codice della strada con una più chiara definizione di sentiero e di mulattiera”.

In questo senso sarà anche presentato il Protocollo di collaborazione sul turismo sostenibile a cui il CAI e il Ministero Beni Attività Culturali e Turismo stanno lavorando per la valorizzazione dei sentieri e dei rifugi di montagna.

 

PROGRAMMA

Introducono: Filippo Zolezzi- Direttore del Festival “La Magnifica Terra”

                         Erminio Quartiani- Vice Presidente Generale CAI

Coordina:       Angelo Schena – Consigliere centrale CAI

 

Interventi

– On. Albrecht Plangger – Deputato, Vice Presidente Intergruppo Parlamentare amici della montagna

– Saverio Urciuoli – Direzione generale Turismo del Ministero beni Attività Culturali e Turismo

– Ugo Parolo – Sottosegretario della Regione Lombardia con delega alla montagna

– Giuseppe “Popi” Miotti – Guida Alpina (Il turismo sostenibile e il diritto di frequentare montagna e sentieri senza mezzi motorizzati)

– Claudio Smiraglia – Comitato Scientifico Centrale del CAI, docente Università degli Studi di Milano (L’influenza delle dinamiche ambientali e climatiche sui sentieri d’alta quota: il caso del primo sentiero glaciologico dei Forni)

– Anna Giorgi – Direttore GE.S.DI.MONT., Università di Milano (Il turismo sostenibile: l’impegno formativo dell’Università della Montagna)

– Claudio Bassetti – Presidente Società Alpinisti Tridentini – CAI SAT (La SAT e il turismo sostenibile: le tesi di Moena)

– Renato Aggio – Presidente del CAI Lombardia (Sentieri e mezzi motorizzati)

– Marco Lion – Responsabile Ambiente del Touring Club (Il TCI per il turismo sostenibile)

 

Proiezione del filmato: Il pellegrinaggio al Santuario Madonna delle Grazie di Ardesio di Maurizio Natali

Esempi di buone pratiche

– Oltre le Orobie verso EXPO 2015 – I sentieri e i rifugi ingressi aperti sulle belle Orobie – Paolo Valoti,  consigliere centrale CAI

– La Gran via delle Orobie Valtellinesi – Guido Combi, ideatore del sentiero

– Il Cammino delle Dolomiti – Luigi Guglielmi, giornalista

– L’infopoint della Convenzione delle Alpi a Morbegno – Oscar Del Barba, Segreteria ambiente CAI e delegato CIPRA

 

Interventi

– Paolo Zambon – Presidente commissione centrale per l’escursionismo del CAI (Non c’è turismo sostenibile senza sentieri percorribili)

– Diego Leofante – Presidente commissione centrale alpinismo giovanile (I sentieri e i giovani nell’esperienza dell’alpinismo giovanile)

– Dino Marcandalli – Coordinatore nazionale gruppi seniores della Commissione centrale escursionismo CAI (I sentieri e l’attività dei seniores)

– Luca Calzolari – Direttore responsabile di Montagne360 (I sentieri raccontati dalla rivista Montagne 360)

– Guido Bellesini e Walter Fumasoni – AltRaValtellina Turismo Responsabile Associazione di Promozione Sociale della Provincia di Sondrio (Il Turismo responsabile e accessibile in Provincia di Sondrio)

– Giampiero Sammuri*- Presidente di Federparchi (L’esperienza di “In Cammino nei Parchi”)

– Luigi Grossi- Delegato Escursionismo-Sentieristica CDC del CAI (Verso un protocollo di collaborazione CAI-MIBACT sul turismo sostenibile)

Conclude Umberto Martini, Presidente Generale del Club Alpino Italia

 

(* in attesa di conferma)

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*