Pubblicato il: ven, Gen 15th, 2016

Nanga Parbat, Adam Bielecki e Jacek Tcech forse abbandonano

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il polacco a causa della caduta dell’altro giorno ha la mano messa male. L’avevano programmata in stile alpino ma, stando a quanto dicono, non hanno forza, risorse e tempo per proseguire

adam bielecki

 

Adam Bielecki, dopo la caduta dell’altro giorno, oggi è uscito col compagno Jacek Tcech. Sono arrivati al campo 1. “Volevamo vedere se la mia mano è adatta per l’arrampicata, anche se devo ammettere che non ha un bell’aspetto. E ‘ gonfia ed un dito in particolare è messo male. Questa potrebbe essere stata l’ultima uscita di quest’avventura. Purtroppo il tempo quest’anno ci ha dato alcuna possibilità per una salita in stile alpino. E l’azione in stile tradizionale, non abbiamo la forza e le risorse ed anche il tempo. Nei prossimi giorni, ci sarà forte vento, speriamo in un’azione buona”. Dalle parole di Bielecki si due più due… probabilmente abbandoneranno la spedizione. Ricordiamo che i due si sono uniti a Txikon, Nardi e Sapdara sulla Kinshofer.

 

L’avevano programmata in modo veloce. Anche se, diciamolo, un tentativo in stile alpino sul Nanga Parbat richiederebbe comunque più giorni, qui il meteo gioca la carta principale. Ecco perché hanno scelto la Kinshofer, perché è la via più breve, ma quest’anno sembra proibitiva anch’essa. Come abbiamo visto dalle foto e dalla caduta del polacco il canalone iniziale è di ghiaccio vivo, un azzardo salirci senza corde fisse. Poi il peso. La fatica. Almeno due/tre bivacchi. Staremo a vedere cosa decideranno i due…

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*