Pubblicato il: mar, Feb 2nd, 2016

Nanga Parbat: si lavora, si scrive, si riflette in attesa del bel tempo

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Ieri il quartetto Txikon, Sapdara, Lunger e Moro si sono mossi sino a c1 per riaprire la pista; Nardi al cb

nanga parbat c1 nanga parbat nanga

 

Si lavora, si riflette, si scrive, si socializza al campo base del Nanga Parbat. Il maltempo di questi giorni costringe gli alpinisti a riposo forzato, anche se ieri si è aperta una finestra di sole (ma in quota c’era forte vento); così Txikon, Sapdara, Lunger e Moro si sono mossi sino a c1 per riaprire la pista: “Breve tregua da parte del vento – scrive Txikon – ci ha permesso di riaprire la pista (questa volta unendo le nostre forze) fino ai 5.100 m della kinshofer. Almeno è servito per scuotere un po’ i corpi…”.

Daniele Nardi è rimasto al campo base; è già qualche uscita che non fa insieme ai suoi compagni dopo la caduta della scorsa settimana. E sta condividendo riflessioni suoi sui fans social…

 

Sul versante Rupal nessuna notizia della statunitense Cleo Weidlich. La quale è giunta al cb all’indomani del ritiro della squadra polacca di Justice for All. E’ arrivata con tre sherpa.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox