Pubblicato il: mer, Apr 6th, 2016

Nel week-end torna la neve su Alpi e Appennino

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Da giovedì una perturbazione colpirà la penisola. Neve dai 900 metri sulle Alpi. Sull’Appennino la coltre bianca su Lazio e Abruzzo. Sulle Alpi torna il pericolo valanghe (grado 3)

neve

 

I giorni primaverili passeranno in fretta. Da domani, infatti, Alpi ed Appennini saranno di nuovo presi di mira dal generale inverno (che tanto duro quest’anno poi non è stato). Tra domani e sabato arriva una bassa pressione con relativi abbassamento delle temperature. In quota tornerà la neve, già intorno ai 900-1000 metri nella giornata di sabato (la più fredda). La neve su tutto l’arco alpino, ma si attende anche sull’Appennino, soprattutto sui rilievi laziali ed abruzzesi.

 

In Piemonte la neve è già arrivata nelle ultime 24 ore ed è tornato a crescere il rischio di valanghe sulle Alpi: fino a tutto domani – prevede l’Arpa – resterà “marcato” (grado 3 sulla scala che arriva a 5). Dalle Graie alle Lepontine sono caduti 10-15 cm di neve a 2.200 metri, 15-30 a 2.500. Ed altre nevicate sono previste nel weekend: dopo un giorno di tregua del maltempo, domani, da giovedì una nuova saccatura atlantica produrrà piogge, più intense venerdì con quota neve attestata a 1.500-1.600 metri.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox