Pubblicato il: gio, Nov 3rd, 2016

Nives Meroi si racconta a Cime a Milano

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

nives-meroi

Nives Meroi porta a CIME A MILANO il primato dell’Alpinismo al femminile, dopo aver scalato tredici delle quattordici vette sopra gli 8000 m s.l.m., tutte raggiunte senza l’uso di ossigeno supplementare e di portatori d’alta quota… “dove ogni passo diventa uno sforzo di volontà”.

Nives Meroi è una delle più forti alpiniste del mondo. L’alpinismo di Nives e Romano, come detto, è un alpinismo leggero e pulito: senza l’ausilio di bombole d’ossigeno, climbing sherpa e campi prefissati.
Ande, Himalaya, Karakorum. Un percorso fatto di grandi successi, come la salita, nel 2003, di tre Ottomila in soli venti giorni (Gasherbrum II, Gasherbrum I, Broad Peak), seconda cordata al mondo a realizzare quest’impresa e Nives, prima donna in assoluto. Oppure il loro “K in 2”, salito e disceso in cinque giorni, in completa solitudine. E ancora l’Everest, il Tetto del Mondo, scalato anch’esso senza ossigeno né climbing sherpa. E poi Lhotse, il Kangchenjunga fino alla cima del Makalu, il 12 maggio 2016.
Sono tredici i Giganti della Terra che Nives e Romano hanno salito fino ad ora, manca solo una meta.

L’appuntamento è per venerdì 4 novembre dalle 21 alle 22:30 presso l’Università degli Studi di Milano. Moderatore: Roberto De Martin, Presidente Trento Film Festival e Past President Generale CAI.

Per tutti gli altri appuntamenti della Rassegna rimandiamo al sito web di Cime a Milano.

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*