Pubblicato il: gio, Ott 30th, 2014

Non è vero che l’orso in inverno va in letargo. Il suo è solo un sonno profondo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
La femmina riesce anche a partorire in inverno

La femmina riesce anche a partorire in inverno

Ma l’orso va in letargo, o no? Ecco la verità: gli orsi trascorrono tutto il periodo invernale in uno stato di sonno profondo e prolungato che viene erroneamente scambiato come stadio di letargo. Voi montanari, quante volte vi siete imbattuti in incontri ravvicinati anche in inverno, nelle belle giornate di sole. Quante volte avete trovato le sue impronte sulla neve fresca. Anche se l’organismo non assume cibo e liquidi, durante questo periodo la temperatura corporea dell’orso non si abbassa di molto e le funzioni fisiologiche, anche se ridotte, si svolgono secondo la norma. Inoltre, come detto, il suo sonno viene interrotto da più risvegli e le femmine sono anche in grado di partorire 1-2 cuccioli riuscendo ad allattarli nonostante il freddo. A causa però di questo lungo stato di torpore, i piccoli sono di dimensioni ridotte rispetto alla mole della madre (fino ad 1/600), in questo modo si evitano elevate spese d’energia sia per il parto che per l’allattamento.

Alessandro De Biasio
a.debiasio@mountlive.com

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*