Pubblicato il: dom, Gen 17th, 2016

Nuova valanga sulle Alpi, due morti in Svizzera

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
L’incidente in una zona di fuori pista, nelle vicinanze del comprensorio di La Tzoumaz, nel Canton Vallese. Facevano parte di un gruppo di freerider, i due compagni sono riusciti a salvarsi

SIO102 - 20030205 - CHAMPEX, SWITZERLAND : Rescuers recover one of the six skiers who have been burried under an avalanche that went down right under the chair lift of La Breya in Champex, Switzerland, Wednesday, February 5, 2003. Four people were found dead, one women was injured, one man saved. EPA PHOTO KEYSTONE/POLICE CANTONALE VALAISANNE/ANP TK

foto ansa

 

Nuova valanga sulle Alpi, nuova tragedia. Due sciatori che praticavano il freeride sono morti ieri pomeriggio in Svizzera dopo essere stati travolti da una valanga, mentre altri due compagni sono riusciti a salvarsi. L’incidente in una zona di fuori pista, nelle vicinanze del comprensorio di La Tzoumaz, nel Canton Vallese. L’identità delle due vittime non è ancora stata accertata ufficialmente, ma secondo un portavoce della polizia cantonale del Vallese non sono di nazionalità italiana.I due facevano parte di un gruppo di 4 persone che hanno affrontato una pista molto ripida, ha precisato all’ats Jean-Marie Bornet, responsabile dell’informazione e della prevenzione della polizia cantonale. “Hanno causato il distacco di una placca di neve di circa 200 metri per 250-300 metri”.
Dai primi riscontri degli inquirenti, la slavina si è staccata dopo il passaggio dei quattro freerider sul pendio innevato. Sul posto gli elicotteri di Air Zermatt, Air Glacier, guide alpine e unità cinofile. Il pericolo valanghe nella zona oggi era “marcato” (indice 3 su una scala di 5 punti).

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*