Pubblicato il: mar, Feb 27th, 2018

Nuovi impianti sci Sirente-Velino, no del Cai Abruzzo

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Campo Felice

Non c’è pace per il Parco Regionale Sirente Velino che vede proporre progetti di riperimetrazione dei confini, di lottizzazioni di intere aree naturali, di gestione del territorio a consorzi venatori e, per finire al  collegamento tra le stazioni sciistiche di Ovindoli e Campo Felice attraverso i Piani di Pezza, una delle aree naturalisticamente più importanti del Parco Regionale e corridoio strategico per la fauna, in particolare per l’orso bruno marsicano, che spesso frequenta il territorio del Parco.

Si vuole realizzare un unico comprensorio sciistico finanziato con ben 6 milioni di euro.
Un progetto che  viene riproposto e che non tiene conto della sempre più grave crisi del turismo invernale, dei cambiamenti climatici e della penuria di neve degli ultimi anni, dei vincoli esistenti del Parco Regionale e quelli comunitari ben più stringenti di SIC e ZPS che fanno parte della Rete Natura 2000.

Il CAI Abruzzo sarà vigile a difesa del patrimonio naturale, unica vera risorsa della Regione e patrimonio di tutti i cittadini.

Gaetano Falcone (Pres. CAI Abruzzo)
Lo Scarpone

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox