Pubblicato il: sab, Feb 21st, 2015

Piolets d’Or 2015, nella lista delle 58 salite ci sono anche 6 spedizioni italiane

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

piolets dor

Si avvicina il Piolets d’Or. E sale l’attesa, Intanto si sa la lista… Sabato 11 aprile sarà premiata la migliore ascensione alpinistica dell’anno trascorso, appuntamento all Palanoir di Courmayeur dove si terrà la cerimonia conclusiva della manifestazione. A quell’appuntamento arriveranno solo una manciata di concorrenti, prescelti come nomination.
Il lavoro delle Giuria ha per ora prodotto la pubblicazione di una lista di 58 salite di rilievo che posseggano i requisiti indicati: “inventiva nella ricerca di nuovi itinerari, con la massima economia di mezzi, il massimo profitto dell’esperienza, il rispetto dell’uomo e della natura”.
Scorrendo la lista, si trovano i nomi di sei cordate italiane o miste impegnate nel 2014 sulle montagne di quattro Continenti.

  • Spedizione guidata da Alberto Peruffo, per la prima salita del versante nord del South Simvu Peaks, vetta di 5.750 metri nell’Himalaya indiano
  • Simon Gietl, Vittorio Messini e Daniel Tavernini per la prima assoluta del Tyrol Shan (5860 metri) in Cina
  • Luca Schiera e Matteo De Zaiacomo per la salita dell’Ortotyubek (Central Pyramid, 3895 metri) in Kirghizistan
  • Matteo Della Bordella, Christian Ledergerber et Silvan Schüpbach per la parete nord-est di Shark’s Tooth (1555 metri), Groenlandia
  • Tito Arosio, Saro Costa e Luca Vallata per la parete ovest del Quesillo (5600 metri), Cordillera Huayhuash 2014, Perù
  • Hervé Barmasse per la concatenazione invernale delle quattro creste del Cervino e per la prima solitaria invernale della diretta del Furggen (Italia-Svizzera)

Il premio alla carriera sarà assegnato a Chris Bonington.

Lista completa e info

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*