Pubblicato il: dom, Nov 6th, 2016

Prime nevicate sull’arco alpino

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

neve

Neve un po’ lungo l’arco alpino; dove ancora non è arrivata, nelle prossime ore sono probabili precipitazioni nevose.

In Valle d’Aosta nevica da ieri mattina sopra i 1.500 metri di quota. A Breuil-Cervinia, dove si scia già dal 29 ottobre, sono caduti circa 20 centimetri di neve. Sono imbiancate anche le altre località alpine, da Gressoney a La Thuile, passando per Courmayeur, Cogne e Pila, tutte al lavoro per poter garantire l’apertura dei comprensori sciistici tra il 25 e il 26 novembre prossimi. Proprio a causa della neve, il comune di Courmayeur ha disposto la chiusura della strada della Val Ferret, in modo anche da valutare l’eventuale battitura del percorso per lo sci di fondo. Per la giornata di oggi l’ufficio meteo regionale prevede una quota neve in calo a 1.200 metri, con un cielo inizialmente molto nuvoloso e schiarite dalle ore centrali. Le temperature saranno in ulteriore calo, fino a -3 gradi a 1.500 metri.

Nevica al confine con l’Austria tra Vipiteno e il Brennero, con il paesaggio che si sta via via imbiancando.

La presenza di fenomeni convettivi darà un’ulteriore mano alla progressiva discesa della quota neve, che in alcuni casi sarà rapida e decisa. Generalmente, dicono da 3bmeteo, in serata la quota neve scenderà sui 1400-1600m tra Prealpi lombarde orientali, Trentino e Alpi venete, mentre più a Nord l’aria fredda irromperà in modo deciso e la neve si spingerà fin sui 900-1100m sulle Retiche lombarde, e sull’alto Adige i fiocchi non sono da escludersi a 700-800m.
A queste quote la neve avrà comunque vita breve, perchè si potrebbe presentare solo nella fase finale del peggioramento, quindi al più potrà imbiancare per qualche ora prima di lasciare spazio alle schiarite che avanzeranno da Ovest durante la nottata, partendo dai territori lombardi.

Ecco le località dove l’imbiancata è molto probabile: Livigno, Madesimo, Foppolo per la Lombardia. Dobbiaco, Arabba, Madonna di Campiglio per quanto riguarda il Trentino Alto Adige. Sempre in TAA qualche fiocco potrà presentarsi anche a Cortina, Cavalese, Predazzo…ma solo in caso di precipitazioni decisamente intense e abbastanza persistenti. Resta quindi una probabilità relativamente bassa.

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*