Pubblicato il: mer, Feb 10th, 2016

Pullman sbanda su neve in montagna, almeno 2 studenti morti in Francia

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Pare che il mezzo abbia sbandato a seguito di uno scontro con un veicolo leggero. La scolaresca era in gita nel Doubs al confine con la Svizzera. Il maltempo sta causando numerosi disagi: salvati 7 speleologi intrappolati a oltre 300 metri di profondità

incidente neve doubs francia pullman

 

Grave incidente questa mattina nel Doubs (in Borgogna, centro della Francia), dove un pullman con una scolaresca in gita è uscito di strada provocando la morte di almeno due ragazzini e il ferimento di altri sette.
Il pullman, secondo quanto si apprende da fonti giornalistiche locali, ha sbandato su una stradina di montagna in parte coperta di neve. Il Doubs è uno dei dipartimenti più colpiti dal maltempo di questi giorni.

Secondo il prefetto di Doubs, il bus si sarebbe scontrato con un veicolo leggero. L’incidente è avvenuto intorno alle 7.30 di questa mattina a Montflovin, lungo la D437 tra Pontarlier e Morteau. Sul posto sono arrivati una cinquantina di vigili dle fuoco ed è stato allestito un centro operativo della preferttura. Il traffico lungo la strada è stato interrotto. Il maltempo sta creando anche altri disagi in Francia: brutta disavventura, per fortuna a lieto fine, per sette speleologi spagnoli nel sudovest del Paese. Impegnati nell’esplorazione di una grotta a Herran, nei Pirenei francesi, con altri 8 colleghi, ieri sera erano rimasti intrappolati. I gendarmi specializzati li hanno estratti sani e salvi stamattina, a una profondità di oltre 300 metri. L’allarme era stato dato nella notte, intorno alle 4, dagli otto componenti del gruppo che erano riusciti ad uscire dalla grotta.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*