Pubblicato il: ven, Dic 19th, 2014

Ritrovato nella notte l’alpinista disperso sulle Orobie

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

soccorso alpino2È stato ritrovato, vivo, ieri in tarda serata l’alpinista di 51 anni di Nembro in provincia di Bergamo che si era disperso sulle Orobie in zona Pizzo dei Tre Signori. L’uomo era in compagnia di altri compagni ma, durante l’escursione, ha deciso di percorrere una via diversa e ritrovarsi con gli altri più a valle. Ma all’appuntamento l’uomo non è mai arrivato. I compagni, a quel punto, hanno dato l’allarme. Le squadre di tecnici del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) appartenenti a tre Delegazioni, VI Orobica, VII Valtellina – Valchiavenna e XIX Lariana, lo hanno ritrovato e accompagnato a valle scendendo lungo il versante situato in provincia di Sondrio, verso Morbegno. In quota, a oltre 2400 metri, c’era molta neve e l’intervento si è svolto in notturna. Il ritrovamento è avvenuto poco prima di mezzanotte in località Bocchetta d’Inferno. L’uomo è stato subito coperto e messo in sicurezza, poi trasportato con la barella Sked dai tecnici; sono scesi con gli sci fino alla diga D’Inferno, sul versante sondriese, che dista circa due ore e mezza dalla cima. L’elicottero della Rega, la Guardia aerea svizzera di soccorso, ha poi trasportato l’uomo, che è sempre rimasto cosciente, in ospedale.

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox