Pubblicato il: mar, Lug 31st, 2018

Scarica sassi su Aiguille Noire de Peuterey, morto alpinista

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Aosta: le ricerche sulla via normale italiana del Monte Bianco della guida alpina valdostana Ferdinando Rollando, di 52 annit, e del suo cliente francese di 15 anni, dispersi da mercoledì scorso. Impegnati il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della Guardia di finanza.

E’ morto a seguito di una scarica di sassi l’alpinista ungherese di 40 anni precipitato nel primo pomeriggio di ieri dalla cresta sud dell’Aiguille Noire de Peuterey, nel massiccio del Monte Bianco. L’uomo era in cordata con un amico britannico di 33 anni quando le rocce hanno iniziato a crollare.

L’ungherese, che procedeva per primo, ha perso l’equilibrio e la corda si è fatta tesa: i sassi sono così riusciti a tagliarla e lui è caduto per centinaia di metri. Il compagno invece era assicurato alla parete ed è riuscito a salvarsi. I resti della vittima sono stati recuperati e portati alla camera mortuaria di Courmayeur.
Gli accertamenti sono condotti dal Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves, che ha ascoltato la testimonianza dell’alpinista sopravvissuto.

fonte: ansa

© 2018, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox