Pubblicato il: gio, Ott 20th, 2016

Sci, la Svizzera è la più cara d’Europa

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

sci

La stagione invernale è ormai alle porte e facciamo un giro sui costi delle principali stazioni sciistiche. L’applicazione tedesca per telefonini “Schnee und Mehr – Der Atlas” ha passato al vaglio le tariffe delle 50 stazioni più apprezzate delle Alpi. Lo studio rivela che le dieci destinazioni più care si trovano tutte in Svizzera. Nel periodo di alta stagione, l’abbonamento di sei giorni supera sempre i 300 euro (circa 326 franchi).

A guidar ela classifica la regione di Zermatt (VS)-Valle d’Aosta (I), con un prezzo che si aggira intorno ai 460 franchi. Il secondo e terzo posto sono occupati rispettivamente da Zermatt-Cervinia (circa 430 franchi) e Zermatt (circa 380 franchi).

Poi Engadina St. Moritz (GR) e Quatre Vallées-Verbier (VS) entrambe circa 370 franchi. A seguire le stazioni delle regioni bernesi di Gstaad e Adelboden-Lenk.

L’unica consolazione per gli elvetici è che per la stagione alle porte i prezzi resteranno pressoché invariati. Nel resto dell’Europa l’abbonamento forfettario di sei giorni, invece, aumenterà in media del 2%.

Dopo la Svizzera è la Francia ad essere il Paese con le tariffe più alte.

fonte: corrieredelticino

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*