Pubblicato il: dom, Ago 16th, 2015

Si lancia nel vuoto coi figli di 2 e 3 anni. Tragedia familiare in Svizzera

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
A imporsi è l’ipotesi di un omicidio-suicidio, suffragato da alcuni scritti ritrovati nella vettura dell’uomo. In essi egli faceva riferimento, in maniera disperata, alla custodia dei suoi figli. La vicenda a Creux du Van in Svizzera: i protagonisti sarebbero di origine francese. Nei pressi trovato il corpo di una donna senza legami con la famiglia. Dispersa la moglie dell’uomo

creux du van

 

Quattro cadaveri, quelli di un 45enne e dei suoi due bambini e più distante quello di una donna, sono stati localizzati nell’anfiteatro roccioso del Creux-du-Van, nel canton Neuchatel. Secondo quanto precisato in una conferenza stampa dalla Polizia Cantonale, non ci sarebbero apparentemente legami fra la deceduta e gli altri tre morti

Vicenda tragica accaduta in Svizzera. Quattro cadaveri, quelli di un 45enne e dei suoi due bambini e più distante quello di una donna, sono stati localizzati nell’anfiteatro roccioso del Creux-du-Van, nel canton Neuchatel. Secondo quanto precisato in una conferenza stampa dalla Polizia Cantonale, non ci sarebbero apparentemente legami fra la deceduta e gli altri tre morti. A  imporsi è l’ipotesi di un suicidio e di un dramma famigliare, suffragato da alcuni scritti ritrovati nella vettura dell’uomo. In essi egli faceva riferimento, in maniera disperata, alla custodia dei suoi figli.

 

La vicenda. Un padre di famiglia si è gettato trascinando con sé i due figli in tenera età da una delle falesie dell’anfiteatro naturale. La moglie è per ora introvabile. A complicare ulteriormente le indagini è anche stato trovato, in una pietraia poco distante, il corpo di una donna. Si tratterebbe di un caso di suicidio non collegato con questa vicenda.

Stando a quanto riferito dagli inquirenti stasera alla stampa, l’uomo sarebbe un francese 45enne residente a Pontarlier e i due bimbi sono il figlioletto di 2 e la figlia di 3 anni.

Il procuratore incaricato del dossier, Jean-Paul Ros, ha spiegato che si è molto probabilmente trattato di un omicidio-suicidio: l’uomo avrebbe lasciato un messaggio all’interno della propria auto, parcheggiata nei pressi del Creux-du Van, nel quale accenna a una decisione della giustizia a suo sfavore per quanto concerne l’affidamento dei figli.

La moglie non è ancora stata trovata dagli inquirenti: non è lei infatti la donna scoperta nella pietraia non lontano dai tre corpi. Secondo la polizia, quest’ultima è una 45enne di Neuchatel che si è suicidata.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox