Pubblicato il: lun, Feb 15th, 2016

Si perde nella nebbia sulla Majella, recuperato nella notte

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il 33enne di Montesilvano era salito sulle alte quote del massiccio da Fara San Martino per raggiungere la cima di Pescofalcone e ridiscendere per monte Rapna sino a San Nicolao ma ha perso l’orientamento a causa della scarsa visibilità

soccorso alpino

 

E’ in buone condizioni di salute il trentatreenne di Montesilvano recuperato la scorsa notte dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo.

L’escursionista aveva in programma di raggiungere con ciaspole e racchette la cima di Pescofalcone (2500 m s.l.m.), per poi discendere da Rapina fino a San Nicolao, dove ad attenderlo c’era un gruppo di amici.

 

Sono stati proprio gli amici, che non vedendolo rientrare, hanno lanciato l’allarme nel tardo pomeriggio di ieri. In realtà l’escursionista ha perso l’orientamento a causa della nebbia e, invece di percorrere a ritroso il sentiero e verso cui si sono indirizzate le prime operazioni di soccorso, si è inconsapevolmente diretto verso Fara San Martino. Recuperato nella notte a 1300 m s.l.m. dai tecnici del Cnsas, l’uomo è stato accompagnato a San Nicolao.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox