Pubblicato il: mar, Mar 1st, 2016

Snowboard, Coppa del mondo disabili in Val di Fiemme

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
La kermesse si terrà a partire dal 15 marzo in Trentino. Parteciperanno 13 Nazioni; promossa dal Comitato Paralimpico Internazionale

coppa-del-mondo-snowboard-disabili-fiemme

 

La bellezza e il fascino delle gare di snowboard riservate agli atleti disabili sono state svelate al mondo dalle gare paralimpiche di Sochi 2014 e dai Winter X-Games di Aspen, in Colorado.

I campioni di questa disciplina si contenderanno la sfera di cristallo nel Comprensorio sciistico Fiemme-Obereggen, fra le Dolomiti del Trentino. Dal 15 al 18 marzo 2016, si svolgerà la IPC World Cup Snowboard Trentino 2016, promossa dal Comitato Paralimpico Internazionale.

Martedì 15 marzo, fanno sapere gli organizzatori, sarà una giornata di prove sulle piste senza barriere della skiarea Bellamonte-Alpe Lusia (nei pressi del Rifugio Ciamp de le Strie). Le gare di snowboard cross si disputeranno in questa skiarea, mercoledì 16 e giovedì 17 marzo. Le gare di snowboard banked slalom si svolgeranno sulle piste di Obereggen venerdì 18 marzo.

Le disabilità ammesse sono solo quelle fisiche che permettono al rider di usare lo snowboard in posizione verticale. Quindi, disputeranno la Coppa del Mondo solo gli atleti della categoria standing, sia per le disabilità nella parte superiore del corpo (alle braccia), sia per chi possiede una o due protesi agli arti inferiori.

 

Alla competizione mondiale saranno presenti Manuel Pozzerle, campione del mondo in carica nella specialità SBX, e Roberto Cavicchi, vicecampione nella categoria Upper. Con loro gli americani che hanno completato il podio di Sochi 2014, Evan Strong, Mike Shea e Keith Gable. Si attendono le conferme anche dai campioni degli appena trascorsi X-Games (il più importante evento di snowboard), come il finlandese Matti Suur-Hamari, vincitore dell’oro, il canadese Alex Massie, vincitore dell’argento, e l’australiano Ben Tudhope, vincitore del bronzo. Per la categoria femminile saranno presenti la campionessa mondiale olandese Bibian Mente, che ha meritato l’oro di Sochi e due Coppe del Mondo, e l’argento di Sochi Cécile Hernandez-Cervellon.

È la prima volta che la Val di Fiemme ospita un evento mondiale riservato agli atleti disabili. Tale circostanza contribuirà a rivelare il pregio di un territorio predisposto all’accoglienza delle disabilità. L’organizzazione dell’evento, infatti, è stato affidato dal Comitato Paralimpico Internazionale all’Associazione SportAbili Onlus di Predazzo, riconoscendo il lavoro svolto a favore della disabilità nel suo ventennio di vita.

In Val di Fiemme, grazie all’impegno di SportAbili Onlus, sono state eliminate le barriere architettoniche anche sulle piste da sci. In particolare, nella skiarea Bellamonte-Alpe Lusia molti accorgimenti favoriscono la pratica dello sci e dello snowboard per i disabili. Oltre all’eliminazione delle barriere agli ingressi degli impianti, agli uffici skipass, nei bagni e ai tornelli per accedere alle seggiovie, i rifugi sono dotati di sedie a rotelle.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*