Pubblicato il: dom, Mag 3rd, 2015

Squadra di soccorso pronta a partire per recuperare i corpi di Benedetti e Pojer

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Ancora nessuna traccia dei due italiani Renzo Benedetti e Marco Pojer dispersi sull’Himalaya dopo il terremoto che ha colpito il Nepal lo scorso 25 aprile. Il Soccorso alpino del Trentino vuole inviare una squadra di 3/4 persone; le ricerche sono difficili per l’enorme fronte della frana. Sinora oltre 7.000 le vittime del sisma
Dall'alto, a sx:  Gigliola Mancinelli, Oskar Piazza, Renzo Benedetti e Marco Pojer

Dall’alto, a sinistra: Gigliola Mancinelli, Oskar Piazza, Renzo Benedetti e Marco Pojer

 

Terremoto in Nepal: ancora nessuna traccia dei corpi dei due italiani che mancano all’appello. Ieri il trasferimento della salma di Oskar Piazza dal Langtang a Kathmandu, effettuata da Piergiorgio Rosati, pilota del Nucleo Elicotteri trentino che si trova nel paese himalayano  per volontariato. “Il comandante Rosati – fanno sapere dal Soccorso alpino Trentino – ha assicurato tutta la sua attenzione nell’ispezionare l’immenso corpo della frana durante i sorvoli che sta effettuando nella sua attività di soccorso, allo scopo di cercare di individuare gli altri due alpinisti trentini dispersi, Renzo Benedetti e Marco Pojer. Risultano evidenti, comunque, le difficoltà connesse alla ricerca, stanti le enormi dimensioni del terreno da controllare e la sua accidentalità. E’ stata ribadita alla Protezione Civile Nazionale e al Ministero degli Affari Esteri, nel doveroso rispetto delle priorità già individuate, la disponibilità della Protezione Civile trentina, attraverso il Soccorso Alpino, ad inviare una squadra di tre/quattro persone, al fine di aumentare le possibilità di ritrovamento degli alpinisti anche con attività di terra”.

 

È sempre più pesante il bilancio del terremoto che sabato 25 aprile ha devastato il Nepal. Secondo i dati resi noti dal ministero dell’Interno di Kathmandu le vittime sono salite a 7.040, di cui 54 stranieri e i feriti sono oltre 14 mila. Sempre secondo il ministero: «Non c’è più alcuna possibilità di trovare superstiti”.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox