Pubblicato il: gio, Nov 19th, 2015

Svuotamenti del lago di Barrea (Pnalm), vertice in Prefettura

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
La richiesta d’incontro, tramite la Prefettura, era stata avanzata, qualche settimana fa dal Presidente del Parco, al fine di poter concordare una gestione dell’invaso che non danneggi le componenti naturali

lago barrea

Si è svolta nei giorni scorsi presso la Prefettura dell’Aquila, su convocazione del Prefetto, una riunione tra rappresentanti  di Enel Green Power e Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise per discutere le problematiche legate al periodico svuotamento del bacino artificiale “Lago di Barrea”. Parliamo di un lago simbolo del Parco naionale d’Abruzzo, al cospetto delle vette principali del Parco quali il Marsicano, i monti della Meta, la Camosciara e la cresta di Chiarano.

La richiesta d’incontro, tramite la Prefettura, era stata avanzata, qualche settimana fa dal Presidente del Parco, al fine di poter concordare una gestione  dell’invaso che non danneggi le componenti naturali.

Nel corso dell’incontro Presidente e Direttore del Parco hanno ribadito la necessità per il Parco di garantire il rispetto della Convenzione Internazionale di RAMSAR  per la tutela delle zone umide, nonché delle Direttive “Habitat” e “Uccelli” dell’Unione Europea, considerato che il lago è inserito in un Sito d’Importanza Comunitaria.

Enel Green Power ha evidenziato gli innumerevoli impegni ai quali la società è sottoposta e che sono imposti, oltre che dal disciplinare per la gestione dell’invaso, anche  da altre esigenze, da quelle della protezione civile (approvvigionamento di acqua nel periodo estivo per l’antincendio boschivo, gestione criticità per le piene) ai rilasci imposti dalla Regione per garantire il deflusso minimo vitale del fiume a valle. Ha assicurato, inoltre, l’impegno di Enel Green Power ad agire per gli interventi di manutenzione in una finestra temporale ridotta nel periodo in cui gli impatti dello svuotamento sono ridotti al minimo.

Al termine dell’incontro si è concordato:

  1. che la Prefettura solleciterà gli altri Enti a coinvolgere il Parco nelle decisioni che riguardano il lago di Barrea;
  2. che Enel Green Power, in collaborazione con il Parco e con il coinvolgimento di esperti delle due parti farà una verifica più puntuale degli impatti che sono determinati dall’abbassamento del livello del Lago;
  3. che Enel Green Power fornirà all’Ente Parco il quadro degli obblighi previsti per legge o per determinazione di altri Enti nella gestione dell’invaso;
  4. che l’Enel Green Power e Ente Parco si impegneranno a proseguire il confronto per verificare la possibilità di definire un protocollo d’intesa, per codificare tecnicamente le operazioni per la gestione del Lago.Ufficio   di Presidenza Antonietta Ursitti  Tel. 0863.9113204  e-mail ufficiodipresidenza@parcoabruzzo.it

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox