Pubblicato il: mer, Giu 10th, 2015

Terremoto in Malesia, arrestati per oltraggio i turisti denudati sul monte Kinabalu

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Secondo le credenze degli abitanti della zona dietro il terremoto ci sarebbe “l’ira degli aki”, gli spiriti della montagna a causa del comportamento di alcuni turisti accusati di aver ‘dissacrato’ la montagna esibendosi come nudisti o urinando sulle rocce. Magnitudo 6, 18 morti accertati ed 8 dispersi. Salvati gli alpinisti sul monte Kinabalu. Danni alle infrastrutture della regione. 

 

terremoto malaysia

 

>>> AGGIORNAMENTO

 

Le autorità della Malaysia hanno arrestato quattro turisti stranieri – pare trattasi di due canadesi, un britannico e un olandese – che si erano denudati sul monte Kinabalu, considerato sacro, poco prima del terremoto della settimana scorsa che aveva causato 18 morti. Gli arresti ufficialmente sono motivati con l’oltraggio al pudore, dopo le foto del gruppo di turisti senza abiti erano circolate sul web. Tuttavia molti abitanti del luogo avevano accusato il gruppo di aver irritato gli spiriti tribali con il loro comportamento offensivo, di fatto provocando il sisma.

 

**********************************************

 

Salito a 18 il bilancio delle vittime accertate dopo il terremoto che ieri ha investito il monte Kinabalu, la parte malaysiana dell’isola del Borneo. Lo ha reso noto il ministro del Turismo malaysiano. Ancora 8 i dispersi. Altri 137 scalatori, che erano rimasti intrappolati sulla cima del monte, sono stati tratti in salvo. Lo riferisce la Bbc.

 

************************************************

 

Forte scossa di terremoto in Malaysia. Il sisma, di magnitudo 6, ha colpito la zona del monte monte Kinabalu con epicentro a 54 chilometri a est di Kota Kinabalu, capitale dello Stato di Sabah. Ipocentro a 10 km di profondità.

Il bilancio: alle notizie che circolano sinora almeno uno scalatore è morto e due sono i feriti, mentre circa 160 scalatori sono rimasti bloccati sulla montagna, come ha confermato su Twitter il ministro malese del turismo Masidi Manjun. Manjun ha aggiunto che le autorità malesi hanno già avviato le operazioni di soccorso delle persone rimaste bloccate. Danni alle infrastrutture della regione colpita dal sisma. Il terremoto, durato circa un minuto, ha infatti provocato smottamenti di terreno.

Secondo le credenze di alcuni abitanti della zona citati dall’edizione online del giornale malaysiano The Star, dietro il terremoto  ci sarebbe “l’ira degli aki”, gli spiriti della montagna. Che appunto sarebbero molto adirati a causa del comportamento di alcuni turisti accusati di aver ‘dissacrato’ la montagna esibendosi come nudisti o urinando sulle rocce.

 

Il Monte Kinabalu fa parte del Parco Nazionale di Kinabalu uno dei siti censiti dall’UNESCO come Patrimonio dell’umanità; è la montagna più alta dell’area del Borneo’s Crocker Range e la quarta per altezza dell’Arcipelago Malese dopo il Puncak Jaya, ilPuncak Trikora e il Puncak Mandala. Inoltre il Kinabalu è la 20° montagna più alta al mondo per prominenza topografica. Nel 1997un rilevamento fatto con tecnologia satellitare ha stabilito che la vetta (conosciuta come Low’s Peak) si trova a 4.095 metri s.l.m. che è circa 6 metri in meno dell’altezza ufficiale riconosciuta fino ad allora (4.101 m).

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox