Pubblicato il: mer, Set 16th, 2015

Tor des Géants, è trionfo per Patrick Bohard

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il francese ha vinto l’edizione 2015 del Tor des Géants. Una maratona infinita, Bohard è giunto al traguardo sfinito ma ovviamente felice della vittoria intorno alle 18:15. Galeati secondo, Le Saux terzo. Lotta in campo femminile tra Zimmermann e Borzani: arrivo previsto domattina

patrick bohard

 

Il Tor des Géants 2015 parla francese. La vittoria della sesta edizione è andata a Patrick Bohard che ha dominato buona parte della gara. Il francese è giunto pochi minuti fa al traguardo con gli occhi lucidi, stanco ma entusiasta di questa bella impresa. Il Tor des Geants è l’ultramaratona alpina lungo le due Alte Vie della Valle d’Aosta. Il francese l’ha completata (330 chilometri con 24 mila metri di dislivello positivo) in 80 ore e 20’. La gara era partita alle 10 di domenica da Courmayeur dove è terminata. Bohard, che ha 51 anni, era in testa da 180 chilometri dopo aver staccato il connazionale Christophe Le Saux. L’ultimo tratto è stato difficile per il francese, ha perso terreno ed ha visto riavvicinarsi Gianluca Galeati e Le Saux. Rispettivamente secondo e terzo dell’ultramarona.

Il gruppo alle sue spalle, distanziato di un bel po’. In mattinata mentre le retrovie stavano salendo le ultime rampe verso il rifugio Coda per scendere dopo qualche ora alla base di Gressoney, Patrick Bohard, aveva già superato Ollomont, km 283,5, per affrontare il Col Champillon, a 2709 metri, prima di un lungo tratto in leggera discesa fino a Saint Rhémy en Bosses. Da lì la salita al Malatrà, a 2936 metri, la cima più alta del “ritorno” ma anche l’ultima, prima della discesa verso il Bonatti e il sentiero che costeggia la Val Veny, fino alla picchiata su Courmayeur.

Bohard succede al valdostano Franco Collé , che nel 2014 aveva concluso dopo 72 ore e 49’ di gara. Al traguardo lo ha atteso la Marsigliese, trattasi della prima vittoria francese del Tor.

Fronte femminile. Dal rifugio Cuney, km 256,7, alle ore 8,40 difficoltà per Denise Zimmermann, prima donna nella classifica volante. Lisa Borzani è lì, può farcela. L’arrivo della gara femminile è previsto per domattina.

 

seguono aggiornamenti…

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*